Zia Angela Uras festeggia il secolo di vita

CHEREMULE. La comunità festeggia zia Angela Uras, che ieri ha raggiunto i suoi 100 anni. Madre di sei figli, nata il 5 luglio del 1921, zia Angeledda si va ad aggiungere agli altri centenari del...

CHEREMULE. La comunità festeggia zia Angela Uras, che ieri ha raggiunto i suoi 100 anni. Madre di sei figli, nata il 5 luglio del 1921, zia Angeledda si va ad aggiungere agli altri centenari del piccolo Comune del Meilogu, dove appena un mese fa ha raggiunto il traguardo zia Bonaria Paddeu, anche lei classe 1921.

Zia Bonaria e zia Angeledda, oltre che coetanee, sono amiche inseparabili: «Entrambe non escono più – racconta la figlia Andrietta – ma un tempo facevano il pane e i dolci insieme e trascorrevano le sere a chiacchierare al fresco».Quinta nata (e unica femmina) di una famiglia con altri quattro fratelli, zia Angeledda, dalla tenera età ha imparato a svolgere tutte le mansioni domestiche e, in particolare, a lavorare al telaio. «Mamma ha dovuto aiutare mia nonna sin da piccola a fare il pane, la pasta e i dolci in casa; a tessere; cucire e ricamare – prosegue Andrietta –, lavori che con amore ha insegnato a noi figlie». Donna di grande fede zia Angeledda ogni sera prega e fino a qualche anno fa amava leggere. Ieri ha spento la candelina con il numero 100 circondata dall’amore dei figli: Anna Paola, Orazio, Piera, Andrietta, Gemma e Tore, dei 5 nipoti e dei 4 pronipoti. (d.d.)

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes