Successo dell’artista Giovanni Sechi in Albania

PORTO TORRES. Successo del maestro portotorrese Giovanni Sechi a Tirana. Enoch Entronauta, questo il suo nome d’arte, è stato protagonista virtuale della “Exibithion Art” Arte Apocrifa, “Le carezze...

PORTO TORRES. Successo del maestro portotorrese Giovanni Sechi a Tirana. Enoch Entronauta, questo il suo nome d’arte, è stato protagonista virtuale della “Exibithion Art” Arte Apocrifa, “Le carezze degli Angeli”, antologica 2011-2021. L’evento è stato presentato lo scorso 9 agosto dalla celebre artista albanese Klodiana Kadillari in una location d’eccezione: la “Reja”, nei giardini della Galleria nazionale d’Arte. Sono state esposte oltre 200 opere accuratamente selezionate dal maestro aventi come filo conduttore “la grande bellezza femminile”, opere intervallate da frammenti di “work in progress”, testimoni dell’innovativa tecnica di Sechi: dipingere con le dita “accarezzando” il touchpad del pc portatile utilizzando il programma Paint di Windows. L’esposizione, realizzata in collaborazione col comune di Tirana, ha accompagnato il pubblico in un viaggio multimediale in cui sono stati ripercorsi oltre dieci anni di carriera. «Questo progetto nasce con l’intenzione di interagire con altre forme d’arte – afferma Sechi – Presentarlo in anteprima in uno dei siti più visitati e instagrammati dell’Albania è stato per me un grande onore. Se avrò valide opportunità lo proporrò in altre sedi». (e.f.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes