«Tutta l’opera sarà ultimata entro il 2022»

«I cantieri stanno procedendo senza soste, tanto che da quanto afferma Anas é ipotizzabile l’ultimazione dello svincolo di Bonorva sud già per i primi mesi del prossimo anno, mentre il completamento...

«I cantieri stanno procedendo senza soste, tanto che da quanto afferma Anas é ipotizzabile l’ultimazione dello svincolo di Bonorva sud già per i primi mesi del prossimo anno, mentre il completamento di tutti i lavori potrà avvenire entro la fine del 2022». Parola dell’assessore Aldo Salaris (nella foto), bonorvese, che ha spiegato come tutto stia andando avanti «così come stabilito nella rivisitazione del cronoprogramma con Anas. Come assessorato – ha aggiunto – stiamo verificando che i lavori procedano celermente, utilizzando i doppi turni, e in sicurezza per garantire quanto prima ai sardi una rete viaria sicura ed efficiente».

Lavori che sono stati consegnati il 18 aprile del 2019 al Consorzio Medil (mandataria del R.T.I. Ati Consorzio Stabile Medil società consortile a responsabilità limitata – Ottoerre Group Srl – Achenza Srl – Industria Costruzioni Srl). «Il loro avanzamento – dice l’assessore – è stato condizionato dall’emergenza Covid e dalle condizioni di instabilità del pendio in corrispondenza del chilometro 161+400». L’attenzione è stata massima anche da parte dell’Anas tanto che l’amministratore delegato Massimo Simonini nell’arco di 40 giorni è andato per due volte sul posto. A ulteriori sopralluoghi, oltre a Salaris e Simonini, hanno partecipato anche l’ingegnere Francesco Ruocco, responsabile regionale Anas e l’ingegnere Piero Dau direttore generale dell’assessorato ai Lavori pubblici. (na.co.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes