Progetto Turritano: «Convochiamo subito un tavolo regionale»

PORTO TORRES. Convocazione di un tavolo regionale per discutere tutte le problematiche che riguardano investimenti e posti di lavoro all’interno dell’area industriale della Marinella. A chiederlo è...

PORTO TORRES. Convocazione di un tavolo regionale per discutere tutte le problematiche che riguardano investimenti e posti di lavoro all’interno dell’area industriale della Marinella. A chiederlo è la sezione cittadina del movimento politico “Progetto Turritano”, di cui fa parte il sindaco Massimo Mulas, attraverso il segretario Andrea Scarpa e il capogruppo consiliare Gavino Ruiu.

Una decisione che è stata presa all’indomani dell'ultimo consiglio comunale, dove maggioranza e opposizione hanno approvato l’ordine del giorno che ribadisce con convinzione la necessità di istituire un nuovo tavolo regionale. «Un tavolo che sia in grado di interloquire con Eni per fare chiarezza sul futuro del nostro territorio – dicono Scarpa e Ruiu – e riscrivere insieme un accordo di programma serio che sostituisca il Protocollo d'intesa sottoscritto nel 2011, rivolgendo una maggiore attenzione nei confronti delle imprese e delle maestranze locali e territoriali. Deve essere questa una battaglia del territorio, attraverso la quale ogni gruppo politico presente in consiglio possa sfruttare i propri canali per raggiungere l'obbiettivo comune che dia nuovo slancio all'attività industriale». (g.m.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes