Usinese in lutto, muore durante l'allenamento il mister Antonello Campus

Sassarese, 53 anni, era al suo primo anno alla guida delle giovanili

USINI. Tragedia in campo ieri sera durante l’allenamento della squadra Juniores dell’Usinese: l’allenatore Antonello Campus, 53 anni di Sassari, a un certo punto si è accasciato a terra. I ragazzi hanno pensato a una scivolata, invece era qualcosa di più grave. Il cuore del tecnico non è più ripartito nonostante la tempestività dei soccorsi, il massaggio cardiaco praticato subito e l’impiego anche del defibrillatore disponibile nell’impianto sportivo. Sul posto gli operatori del 118 e il medico che ha provato a lungo (per quasi un’ora) a riaccendere la speranza, ma alla fine si è dovuto arrendere.

Antonello Campus, una vita per lo sport, è morto ieri intorno alle 20,30 su un campo di calcio, il luogo che amava di più e dove si trovava come a casa sua perchè condivideva la sua passione e le sue conoscenze con i ragazzi. Educatore e allenatore, Antonello Campus era al suo primo anno da tecnico nelle giovanili dell’Usinese: un impegno preso con la responsabilità che lo ha sempre contraddistinto. Uomo di calcio a 360 gradi, Antonello Campus è stato calciatore, dirigente e allenatore. Tante le esperienze, tutte di primo livello nei settori giovanili del Sassarese, e anche un campionato nazionale femminile a Oristano. Quest’anno l’impegno con la juniores dell’Usinese al quale teneva tanto. Ieri sera la tragedia improvvisa che lascia tutti sotto choc.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes