A Torralba ultima tappa di “Ottobre in poesia”

Il festival nato 15 anni fa chiude l’edizione con una ricca serie di appuntamenti Domenica reading itinerante nel centro storico, musica e laboratori per i piccoli

TORRALBA. Quella di Torralba, nella Valle dei Nuraghi, sarà l’ultima tappa di “ Ottobre in poesia” il festival con un ricco programma che ha visto protagonisti sei comuni sardi: Sassari, Ozieri, Tissi, Ossi e Tempio Pausania; quattro direttori artistici, venti manifestazioni esclusive, produzioni originali e anteprime. E ancora due date uniche in Sardegna per artisti ospiti per la prima volta in terra sarda per un festival di poesia; cinquanta artisti e venti partner coinvolti.

E il primo festival poetico internazionale della Sardegna “Ottobre in poesia” compie 15 anni, nato da un sogno di Leonardo Onida che lo ha inventato nel 2007. Dall'ottobre di quell’anno, con la prima edizione di un solo giorno e appena sei poeti ospiti, in pochi anni “Ottobre in Poesia” è di fatto divenuto il più importante festival poetico internazionale sardo, tra i più apprezzati in Italia. Un evento nel quale hanno lavorato centinaia di persone, con oltre 500 artisti nazionali e internazionali ospiti, 36 Comuni coinvolti, 100 produzioni originali.

«Per il principio che con la cultura si mangia, negli scorsi quattordici anni abbiamo contribuito sostanziosamente al fatturato di B&B, alberghi, ristoranti, sarti, tecnici, grafici, copisterie, librerie, compagnie aeree, fiorai, pasticcerie, bar e maestranze» ricorda Leonardo Onida.

Il programma di domenica 24 a Torralba sarà il seguente: alle 10 reading itinerante con partenza da piazza Sas Molas: letture e musica tra le vie del centro storico, allestito con 50 teli poetici appesi alle finestre e balconi. Dante Alighieri, Pablo Neruda, Jack Hirschman, Alda Merini, Maria Carta saranno celebrati dai poeti ospiti del festival e della scuola di musica del Mejlogu, con la partecipazione e le letture dei bambini.

Alle 11.40 nel piazzale della chiesa San Pietro apostolo si esibirà il Coro Gabriel di Tempio Pausania; alle 11.30 nella biblioteca comunale “Daniele Fiori” laboratorio poetico (Fiabe per un noi), tratto dal libro “Il leone Ciccione”, per bambini dai 5 ai 10 anni. Ideato e curato dalla Sezione Jonica dell'associazione “Progetto Ottobre in Poesia”.

Nel pomeriggio alle 17, sempre nella biblioteca comunale “Daniele Fiori” presentazione del libro “Se muoio, specie ammazzato” di Vincenzo Carrozza, medico di guerra che collabora con l’Unhcr (opera in Africa), con Vincenzo Carrozza, Antonella Iaschi, Rita Diez, di Emergency Sardegna. Alle 18.30 nella veranda del cinema Carlo Felice “Improvvisazioni poetiche e musicali”: letture, proiezioni e free style. Concluderà la serata alle 19.30 “Le Parole Etiche”, spettacolo con Enzo Marenaci in concerto.

Gli organizzatori comunicano che in caso di maltempo e pioggia, gli eventi e concerti previsti all’aperto si svolgeranno nella veranda e nella sala cinema del bar in via Carlo Felice.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes