Sassari, divieto di consumo di alcol nelle aree pubbliche dalle 19 alle 6

Il provvedimento del sindaco causato dalle troppe risse e dal disturbo della quiete pubblica durante la notte

SASSARI. Troppe risse, atti vandalici e disturbo della quiete pubblica durante la notte: il sindaco di Sassari vieta il consumo di bevande alcoliche nelle aree pubbliche dalle 19 alle 6 del giorno dopo, su tutto il territorio comunale. Il divieto, in vigore da oggi, è stato stabilito con un'ordinanza firmata da Nanni Campus, proprio per cercare di arginare i comportamenti incivili che hanno trasformato le notti dei sassaresi in incubi, specialmente per i residenti del centro storico dei quartieri ottocenteschi.

Sono escluse dal divieto le aree esterne concesse in uso agli esercenti per la somministrazione, dove il consumo di alcol resta consentito. «La decisione è stata presa anche a seguito degli ultimi fatti avvenuti in città e legati al consumo di alcol per strada, soprattutto nelle ore serali e notturne. Lo scopo è garantire la sicurezza urbana e l'incolumità di chi vive nel territorio comunale, a tutela della tranquillità e del riposo dei residenti, del decoro e della vivibilità urbana», spiega una nota di Palazzo Ducale. L'ordinanza resterà in vigore fino al 28 febbraio 2022. (ANSA).

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes