Usini riparte dopo il covid e si affida alle donne

Rita Piras assessora alla Pubblica istruzione, Carla Delaconi confermata alla guida dei barracelli 

USINI. «È il tempo della ripartenza e, vista la situazione sanitaria più o meno serena, riprendiamo in mano tutto ciò che fa parte delle nostre vite». Usini ingrana le marce per la piena ripartenza e programma le attività per i prossimi mesi, annunciate dal sindaco Antonio Brundu nell’ultima seduta del consiglio comunale.

Tra le tante iniziative in cantiere, è stata data priorità al prossimo 4 Novembre e, nello specifico, all’accoglimento della proposta per la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto, così come già fatto da tanti Comuni italiani. La cerimonia solenne, in consiglio comunale, si è tenuta alla presenza di alcuni appartenenti alle forze dell’ordine e alle forze Armate. Con il conferimento di questa cittadinanza onoraria, Usini vuole riprogrammare le sue attività e manifestazioni, da sempre fiore all’occhiello dell’amministrazione. «La nostra consueta vitalità – ha spiegato Brundu – si è fermata per rispettare le prescrizioni sanitarie. Abbiamo osservato rigorosamente questa pausa forzata ma ora vogliamo riprendere in mano le nostre vite e storie, fatte di lavoro, sacrifici ed anche momenti di condivisione». Condivisione che parte, in questo caso, da un programma di eventi che nei prossimi mesi vedrà protagoniste le donne, tra la giornata “Mai più” e le cerimonie in onore di Grazia Deledda.. Donne usinesi protagoniste anche grazie alla nomina a capitano della Compagnia barracellare di Carla Delaconi, già comandante della Polizia rurale di Usini e riconfermata all’unanimità in questo incarico. «Grazie a Carla per il lavoro svolto – hanno detto gli assessori Francesco Fiori e Giovanni Antonio Sechi – e per la sua costante collaborazione con l’amministrazione comunale. Oggi ripartiamo con la certezza che sapremo ancora lavorare insieme». Tra le donne protagoniste anche la nuova titolare della Pubblica Istruzione usinese, Rita Piras, delegata dal sindaco nei giorni scorsi. Piras entra in giunta con le deleghe anche alle Pari opportunità e ai rapporti istituzionali. «Per me è un onore far parte di questa squadra – ha detto – ed ora, da assessore, mi impegnerò ancora di più per portare avanti i nostri progetti. Voglio ringraziare tutto il gruppo per la fiducia e per la sincera amicizia che sta alla base dei nostri rapporti».

Franco Cuccuru

WsStaticBoxes WsStaticBoxes