Bottidda, attentato contro un centro di addestramento per cani

BOTTIDDA. Un ordigno esploso poche ore prima dell’alba di ieri alla periferia del paese ha creato numerosi danni a un centro che si occupa di addestramento di cani da caccia. Sull’episodio indagano i...

BOTTIDDA. Un ordigno esploso poche ore prima dell’alba di ieri alla periferia del paese ha creato numerosi danni a un centro che si occupa di addestramento di cani da caccia.

Sull’episodio indagano i carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Bono che intorno alle 4 del mattino di ieri sono intervenuti nella provinciale Sp84 dove si trova l’attività di cui è titolare Giovanni Tilocca.

La bomba era stata posizionata all’ingresso della struttura e non ci sono quindi dubbi, da parte degli investigatori, sul fatto che si sia trattato di un attentato indirizzato proprio a quell’attività. I carabinieri ieri hanno sentito a lungo Tilocca nel tentativo di avere qualche indicazione utile alle indagini e capire, in particolare, se in passato avesse ricevuto qualche minaccia. L’attività investigativa chiaramente è solo all’inizio e sarà necessario attendere, tra l’altro, gli esiti degli accertamenti che verranno eseguiti dagli specialisti dell’Arma sul tipo di esplosivo utilizzato per confezionare la bomba. Un esame che potrebbe fornire elementi di interesse per gli inquirenti.

La deflagrazione ha purtroppo creato danni molto importanti al centro di addestramento che, per ovvie ragioni, prima di poter riprendere a funzionare dovrà essere sottoposto ad alcuni interventi di ripristino.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes