Rifiuti, raccolta a singhiozzo a Ozieri

Servizio regolare negli altri comuni dell’Unione del Logudoro

OZIERI. Ritiro rifiuti con varie limitazioni a Ozieri lunedì 8 novembre in concomitanza con la giornata di sciopero indetta dalle organizzazioni sindacali del settore igiene ambientale. Sempre a Ozieri resta aperto l’ecocentro, dalle 8 alle 12, e non sono previsti al momento stop negli altri comuni dell’Unione del Logudoro ovvero Ardara, Ittireddu, Mores, Nughedu San Nicolò, Pattada e Tula. A Ozieri il servizio sarà in sostanza garantito, ma sono numerose le vie e località dove invece i mezzi del ritiro non passeranno «non essendo possibile – spiega l’amministratore unico della società di gestione Logudoro Servizi Marco Sanna -, per disposizioni di legge, procedere alla sostituzione del personale aderente allo sciopero».

Resteranno quindi scoperte le periferie, ovvero San Nicola, le regioni Manighedda e Sa Uppere, Chilivani e Mesu ‘e Rios, Littu (nella zona delle cassette postali rosse e lungo la strada per Nughedu), Salighes, Tramentu, tutta la regione San Lorenzo e le regioni Pezzu ‘e oro, Badde ‘e pira, Badu acchettas, Traccone.

Ma anche le popolose aree del centro urbano: via Roma in tutta la sua estensione, via Stazione, Puppurruju, via Monserrato (dalla casa di riposo Villa Campus sino a villa Costa), il rione San Leonardo, le vie Vittorio Veneto, San Gavino, Giusti, Sebastiano Satta, De Gasperi, tutto il quartiere Gescal la località Badde Aini, via Falcone. Al fine di evitare problemi igienico sanitari, si raccomanda agli abitanti di tali zone di non conferire rifiuti. (b.m.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes