Benetutti, 206 chili di marijuana in un ovile: un arresto

Nuovo clamoroso recupero di sostanza stupefacente in Sardegna

BENETUTTI. Ancora un clamoroso ritrovamente di un quantitativo consistente di marijuana in Sardegna. Nei giorni scorsi i Carabinieri della Compagnia di Bono hanno effettuato un arrestato a  Benetutti per detenzione di sostanze stupefacenti. I militari, impegnati nel controllo del territorio e delle campagne del Goceano, transitando nei pressi di un ovile in Località Sa Mandra de Sa Jua, sono stati attirati dal tipico odore della marijuana.

L’immediata perquisizione dello stabile, al cui interno era presente il proprietario, un residente di Benetutti classe ’82, ha permesso di scoprire un vero e proprio deposito della droga, all’interno della quale erano stoccati 206 chilogrammi di marijuana, suddivisi in numerosi sacchi e pronti alla commercializzazione. Oltre a tutto questo, i militari hanno trovato numerosi attrezzi utili al confezionamento della sostanza stupefacente, tra cui alcune ventole utilizzate per far essiccare la sostanza stupefacente.

Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro, mentre l’arrestato è stato ricondotto nella propria abitazione in regime di arresti domiciliari. Oggi 13 novembre l’arresto è stato convalidato e applicata la misura cautelare dell'obbligo di firma. Sono in corso le indagini per risalire ad altri eventuali soggetti coinvolti nella vicenda.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes