M5s: «Attacchi sterili, andiamo avanti»

I pentastellati replicano a Sassari Civica: «Scelte fatte per il bene della città»

SASSARI. L’affondo di Sassari Civica contro il Movimento 5 stelle, reo di essersi alleato con il sindaco Nanni Campus che durante la campagna elettorale aveva duramente contestato? «Solo chiacchiere da bar».

Rispondono alle accuse «di uno sparuto gruppo di consiglieri, inizialmente parte della maggioranza civica, che non perde occasione per attaccare il M5S e la sua operatività in Consiglio» i pentastellati di Maurilio Murru. Che, dopo l’ingresso in giunta di Laura Useri, che ha ufficializzato un ingresso in maggioranza avvenuto un anno fa, hanno incassato le dure critiche di chi la maggioranza Campus ha polemicamente abbandonato e che ora definisce il primo cittadino «in evidente stato confusionale» e i pentastellati «assolutamente incoerenti».

«Il M5S – replica il gruppo consiliare pentastellato – non ha sprecato un solo giorno della propria attività politica dietro a polemiche sterili, anche dopo aver perso le elezioni. Si è piuttosto adoperato sempre, con costanza e determinazione, nel contatto diretto con i cittadini. Si è distinto per spirito collaborativo e rispetto verso tutti, gruppi civici e sindaco, al contrario di chi ha agito nel solo intento di destabilizzare il progetto che prima sosteneva. Crediamo sia importante guardare avanti e totalmente inutile rivangare il passato, usato per celare le proprie debolezze, mancanze e incapacità. La città ha bisogno del contributo fattivo di tutti, non di chi alza muri anziché abbatterli, di chi divide anziché unire, di chi agisce per un tornaconto personale piuttosto che collaborare in gruppo, di chi pretende qualcosa anziché chiederla o discuterla». «Con rinnovato entusiasmo ed impegno – chiude il gruppo M5s – proseguiamo il nostro percorso, che mai si è allontanato dai propri obiettivi e che guarda dritto ai problemi dei cittadini provando a risolverli con ogni mezzo, lontano da stupide polemiche da bar».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes