L’Ordine forense l’ha segnalata al consiglio di disciplina

SASSARI. Dopo i procedimenti penali nelle aule di giustizia l’avvocato Gabriella Olia dovrà affrontare a breve anche il consiglio di distrettuale di disciplina regionale. Già un anno fa una delle...

SASSARI. Dopo i procedimenti penali nelle aule di giustizia l’avvocato Gabriella Olia dovrà affrontare a breve anche il consiglio di distrettuale di disciplina regionale. Già un anno fa una delle presunte vittime della civilista sassarese si era rivolta al consiglio dell’Ordine degli avvocati del foro di Sassari. L’esposto datato 22 gennaio 2021 potrebbe essere preso in considerazione i prossimi giorni a Cagliari, anche alla luce delle nuove accuse rivolte alla professionista. «Non posso entrare nel merito della vicenda - spiega il presidente del consiglio dell’Ordine degli avvocati Giuseppe Conti - perché come consiglio ora ci limitiamo a inoltrare le segnalazioni all’organo preposto a giudicare l’operato dei colleghi, che certamente se ne starà occupando». Se dovesse risultare colpevole dei reati che le vengono contestati l’avvocato potrebbe andare incontro alla sospensione che consiste nell’esclusione temporanea dall’esercizio della professione o peggio ancora alla radiazione, che consiste nell’esclusione definitiva dall’albo. La radiazione è inflitta per violazioni molto gravi che rendono incompatibile la permanenza dell’incolpato nell’albo professionale.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes