File a Castelsardo, le scuse delle Poste

«Le cause sono l’accesso limitato per la pandemia e l’afflusso per le scadenze»

CASTELSARDO. «Gli ingressi negli uffici postali sono stabiliti dai piani di emergenza nel rispetto delle disposizioni di legge in materia di contenimento dei contagi da Covid». Poste Italiane si scusa se in qualche occasione ci sono stati disagi ma ricorda che le disposizioni sono state adottate per tutelare la salute del personale e dei cittadini e al contempo per garantire, anche in questi momenti di particolare difficoltà, la continuità dei servizi in modo sostenibile e sicuro».

In una nota l’azienda sostiene che «nell’ufficio postale di Castelsardo, compatibilmente con gli spazi interni disponibili e con particolare attenzione alle esigenze di distanziamento, la gestione dei flussi in entrata prevede l’accesso simultaneo massimo di tredici persone. Solo nelle occasioni in cui si raggiunge il limite della capienza – è detto nella nota – , i successivi ingressi sono consentiti in misura compensativa rispetto alle uscite dei clienti serviti, così da mantenere le presenze all’interno della sala al pubblico costantemente entro il numero, indicato nell’avviso posto all’esterno dell’ufficio».

Poste Italiane precisa anche che «nonostante la diminuzione dei giorni di apertura per le festività, le molteplici scadenze di fine e inizio anno e l’aumento dei flussi determinato dai pagamenti F24 di cittadini ai quali, in altri istituti, era stato richiesto un appuntamento per effettuare l’operazione a sportello, l’ufficio postale di Castelsardo ha mantenuto tempi di attesa sostanzialmente in linea con gli standard di periodo».

A questo si devono aggiungere, secondo l’azienda, «le difficoltà che questa situazione di emergenza presenta quotidianamente anche a Poste Italiane e alle quali l’azienda ha peraltro sin dall’inizio sempre risposto in modo tempestivo», nel rispetto delle norme applicate dal governo. Perciò Poste Italiane rinnova l’invito ad utilizzare, dove possibile, i canali alternativi a disposizione per accedere a numerosi servizi tradizionalmente erogati negli uffici postali, come gli Atm Postamat, le app “Ufficio Postale”, “BancoPosta”, “Postepay” e il sito www.poste.it.

L’azienda, infine, ricorda che nel territorio comunale è operativo anche l’ufficio postale di Lu Bagnu, aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 8.20 alle 13.45 e il sabato fino alle 12.45. In ambedue gli uffici postali è inoltre disponibile l’Atm Postamat, in funzione sette giorni su sette e 24 ore su 24 che consente, oltre al prelievo di denaro contante, numerose altre operazioni come il pagamento delle principali utenze e dei bollettini di conto corrente postale, le ricariche telefoniche e di carte PostePay e le interrogazioni su saldo e lista movimenti.



WsStaticBoxes WsStaticBoxes