Il liceo Segni si presenta agli studenti

Sabato pomeriggio open day virtuale con l’illustrazione dell’offerta formativa

OZIERI. Sarà presentata sabato nel corso di un open day virtuale, l’offerta formativa dell’istituto di istruzione superiore “Segni”, rivolta agli studenti delle classi terze della scuola secondaria di primo grado e ai loro genitori. Il tradizionale incontro in presenza, che prevedeva l’accoglienza direttamente nei locali dell’istituto non si potrà fare neanche quest’anno ma il dirigente Andrea Nieddu, coaiuvato dal corpo docente, ha predisposto delle sessioni dedicate con i docenti degli indirizzi di studio e le rispettive attività letterarie, linguistiche, scientifiche, matematiche, storico filosofiche e artistiche che si svolgeranno dalle 15,00 alle 18,00 in videoconferenza sulla piattaforma Meet di Google. Ai professori si affiancheranno anche gli studenti che si si cimenteranno in brevi dimostrazioni delle attività che si svolgono e saranno disponibili ad accogliere le domande e i chiarimenti che giungeranno dai presenti.

Il virtual open day sarà raggiungibile mediante il sito web dell’istituto (www.iisantoniosegni.edu.it/orientamento/) e nel corso dell’incontro saranno presentati anche tutti i progetti e le attività previsti nel Piano triennale dell’offerta formativa che coinvolgono tutte le discipline, umanistiche, scientifiche, artistiche e sportive, comunque sempre visionabili visitando lo spazio dedicato all’orientamento nel sito di istituto.

Il “Segni” inoltre è all’avanguardia anche per le competenze linguistiche e lo studio della lingua inglese, con corsi di riallineamento delle competenze di base e soprattutto con corsi di potenziamento. Grazie ad una convenzione con l’English Centre di Sassari, ente certificatore esterno per gli esami Cambridge, l’istituto ozierese è diventato Test Centre. Un traguardo che premia l’impegno quasi ventennale come centro di preparazione degli esami Preliminary for Schools (Livello B1), First Certificate of English (Livello B2) e Advanced (Livello C1), con corsi tenuti da docenti esperti, interni o esterni all’Istituto e con un trend di certificazioni conseguite continuamente in crescita.

Francesco Squintu

WsStaticBoxes WsStaticBoxes