sassari
cronaca

La Torres in Biblioteca, a lezione di storia rossoblù

Splendida serata nei locali del centro storico di Sassari: un viaggio inedito lungo 119 anni. I racconti di Andrea Sini, giornalista della Nuova, a giocatori, tecnici e staff


08 giugno 2022 di Gianni Bazzoni


SASSARI. Dipende da come si interpretano i ruoli. E se si guarda dalla parte giusta, quella colorata di rosso e blu, allora 119 anni non saranno mai un limite, un traguardo della vecchiaia ma un passaggio straordinario di un capitolo storico senza fine. 119 anni e non sentirli, si dovrebbe dire così. O meglio, sentire tutto il dolce peso di ruvide maglie sulla pelle, delle cuciture dei palloni di cuoio sulla fronte e dei campi in terra battuta sulle gambe, delle trasferte oltre Tirreno e di quelle nell’hinterland, di traguardi raggiunti e di altri mai tagliati, di sogni mostruosamente proibiti e di desideri da realizzare, di campioni affermati e di altri da lanciare.

Ecco, la Torres ha una storia che non potrà mai essere banale. Una storia fatta di vicende che la dirigenza, lo staff e la rosa 2022 contribuiranno a scrivere in questo epilogo di serie D 2021-2022. Una storia che pesa, come la maglia rossoblù del resto. Un amato fardello che regala pressione e dolce spossatezza, che caratterizza e contraddistingue, che si fonde alla pelle di chi la indossa e spesso si insinua sino a conquistarne cuore e mente. Perchè essere con la Torres, stare da quella parte senza esitazioni e compromessi significa non mollare mai, essere titolari di un Dna che non può essere confuso.

Per dare ulteriore sostanza al messaggio, per rafforzare il concetto, per cementare ulteriormente il legame fra società, squadra e città, grazie alla disponibilità dell’Associazione Memoria Storia Torresina negli spazi della Biblioteca Popolare dello Sport in centro storico, nel tardo pomeriggio di ieri è stato organizzato un incontro in cui al ritmo di slide e fotografie proiettate sullo schermo, è passato il racconto di calcio ed emozioni legato alle grandi storie e ai personaggi dei 119 anni della Torres. Presente la prima squadra, al gran completo: un segnale chiaro di partecipazione ma anche di rispetto e di attenzione.

Davanti a giocatori e staff rossoblù, Andrea Sini, giornalista della Nuova Sardegna e direttore della Biblioteca Popolare dello Sport, ha raccontato eventi e snocciolato aneddoti per oltre un’ora, accompagnando alle parole una carrellata di quasi 200 immagini, in buona parte inedite.

Un’opportunità in più per i ragazzi di scoprire cosa significa essere torresini e cosa significa la Torres per Sassari; l’occasione di ritrovarsi fra amici in un luogo che parla alla città e parla di sport, a parlare di sport. A parlare alla città. A parlare di Torres.

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.