La Nuova Sardegna

Sassari

Tribunale

Porto Torres, danneggia 4 auto e un portone: arrestato professionista di 38 anni

Porto Torres, danneggia 4 auto e un portone: arrestato professionista di 38 anni

L’uomo è accusato anche di resistenza ai carabinieri

25 maggio 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Porto Torres Comparso ieri mattina in tribunale davanti al giudice Monia Adami per l’udienza di convalida dell’arresto, non riusciva a capacitarsi di ciò che aveva fatto la notte precedente, nello specifico quella tra mercoledì e giovedì.

Un professionista di 38 anni, dopo aver assunto sostanze alcoliche, ha inspiegabilmente dato in escandescenze in una via di Porto Torres e ha cominciato a urlare e danneggiare le auto posteggiate che gli capitavano davanti. Senza alcuna ragione precisa. Quattro in tutto, più il portone di un’abitazione.

Alcuni residenti della zona, sentendo quei forti rumori e resisi conto di ciò che stava succedendo, hanno chiamato i carabinieri che in pochi minuti sono intervenuti sul posto. Alla vista della pattuglia il 38enne si è agitato ancora di più, come una furia, tanto che i militari non riuscivano a fermarlo e hanno dovuto ricorrere persino al taser per poterlo immobilizzare. Subito dopo lo hanno accompagnato in caserma dove ha passato la notte in una cella di sicurezza, sempre tenuto sotto controllo.

Ieri mattina, in tribunale, il professionista – difeso dall’avvocato Patrizia Marcori – ha spiegato di non ricordare nulla di quello che aveva fatto e di non riuscire a darsi una spiegazione.

Al termine dell’udienza il pubblico ministero ha chiesto l’applicazione della misura dell’obbligo di firma mentre il legale difensore, che ha sottolineato l’incensuratezza del suo assistito, ha chiesto i termini a difesa e il giudice ha rinviato al 29 giugno. (na.co.)

In Primo Piano
La delibera

Allarme siccità, la Regione autorizza e finanzia nuovi pozzi e dissalatori

Le nostre iniziative