La Nuova Sardegna

Sassari

Cronaca

Bottida, minacce di morte sui muri del cimitero

di Barbara Mastino

	Le scritte minacciose al cimitero di Bottida
Le scritte minacciose al cimitero di Bottida

Le scritte rivolte a D.M. Indagano i carabinieri della compagnia di Bono

09 novembre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Bottida Minacce di morte in vernice spray rossa, con tanto di croce e lumini a corredo, nel cimitero di Bottidda. Sono state rinvenute tra la notte di martedì 7 e la mattina di mercoledì 8 novembre. "D.M. 6 morto" e "D.M. preparati" sono le scritte. 

La prima è stata tracciata all'esterno, nel muro perimetrale, ed è stata notata martedì notte da una pattuglia dei carabinieri; la seconda all'interno, accanto a dei loculi, è stata segnalata mercoledì mattina da visitatori del camposanto, che hanno allertato la stazione dell'Arma.

In questa seconda scritta è presente anche una freccia che indica i loculi, ma dalle indagini in corso al momento pare sia da escludere un collegamento tra le iniziali D.M. e i defunti lì sepolti. Escluso anche che le minacce siano riferite a figure istituzionali come gli amministratori comunali.

Si pensa quindi a una questione privata, maturata all'interno di un paese dove comunque da tanto tempo non si verificano fatti di sangue o minacce.

Sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia di Bono agli ordini del capitano Davide Masina.

In Primo Piano

Video

Paura a Nuoro: incendio minaccia le palazzine di via Tullio Cicerone

La delibera

Allarme siccità, la Regione autorizza e finanzia nuovi pozzi e dissalatori

Le nostre iniziative