La Nuova Sardegna

Sassari

Controlli

Alghero, l’acqua è di nuovo potabile in tutta la città ma non a Maristella

Alghero, l’acqua è di nuovo potabile in tutta la città ma non a Maristella

Le analisi della Asl confermano, per il centro abitato, il rientro nella norma dei valori che, martedì 28, avevano portato al divieto di utilizzo dell’acqua

01 dicembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Alghero  L’acqua della città di Alghero torna potabile oggi venerdì 1 dicembre, mentre permane il divieto di utilizzo per l’acqua della frazione di Maristella.

Questo quanto comunicato dalla Asl di Sassari nel primo pomeriggio di oggi all’amministrazione comunale catalana in merito all’esito dei campioni prelevati il 29 novembre.

La Struttura complessa Igiene dell’alimentazione e della nutrizione (Sian) della Asl di Sassari, cui competono i controlli volti a verificare la qualità delle acque destinate al consumo umano, nella giornata di mercoledì aveva effettuato dei campionamenti straordinari nei punti di Maristella, via Mazzini, via Napoli e nell’impianto di Monte Agnese, nei quali era stato evidenziato il superamento dei limiti per i “Trialometani totale” e anche di “Nitriti” per la stazione di Maristella: l’esito degli esami inviato da Arpas nella giornata del 27 novembre  è stato inviato dalla Asl di Sassari al Comune nella stessa giornata. 

Intorno alle 12.30 di oggi il Sian ha ricevuto i risultati dal laboratorio di ARPAS, inviando immediatamente all’amministrazione comunale la comunicazione di ripristino della qualità delle acque potabilizzate presso il potabilizzatore di Monte Agnese e nei punti di prelievo di via Napoli e via Mazzini.

Persiste invece il fuori norma per il parametro del Trialometani per Maristella. La Asl di Sassari ricorda che il giudizio di idoneità da parte del Sian si basa sulla valutazione dei risultati analitici dei controlli interni ed esterni, che non sempre coincidono, su esami effettuati dal laboratorio di riferimento dell’ARPAS.

Si ricorda inoltre che la normativa prevede che il Sian, in caso di comunicazione del rientro da precedenti non conformità da parte del Gestore, effettui campionamenti suppletivi, come in questo caso, che vengono comunicati tempestivamente all’amministrazione comunale per l’adozione degli atti conseguenti e, per conoscenza, inviati anche all’ente gestore.

Elezioni regionali 2024
Il voto nell’isola

Elezioni regionali: la proclamazione a marzo, la prima seduta del Consiglio all’inizio di aprile

Le nostre iniziative