La Nuova Sardegna

Sassari

Palazzo Ducale

Sassari, le dipendenti del Comune con endometriosi avranno accesso allo smart working

Sassari, le dipendenti del Comune con endometriosi avranno accesso allo smart working

Campus: «Le nostre dipendenti potranno organizzarsi e si sentiranno meno sole e incomprese»

25 marzo 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Sassari Le dipendenti del Comune di Sassari con endometriosi potranno chiedere alcuni giorni di lavoro agile. Nel mese della consapevolezza su questa patologia, l’amministrazione comunale ha deciso di avviare l’iter di modifica del regolamento sul lavoro agile e introdurre, tra i casi che assumono carattere prioritario, la certificazione di questa patologia. 

Secondo uno studio della Swg (società esperta in ricerca e sondaggi), per quasi 8 donne su 10 (76%) l’endometriosi incide sulla stabilità psicologica ed emotiva, sulle performance lavorative (61%), sulle possibilità di carriera (47%) e sui rapporti con colleghi e colleghe (41%). 

«Come medico conosco bene la malattia e le sue conseguenze, anche sociali, per chi ne soffre – spiega il sindaco Nanni Campus che ha dato l’input agli uffici per modificare il regolamento -. La scelta di introdurla tra i parametri per avere precedenza nel poter lavorare da casa ha più motivazioni: facilita la dipendente, che potrà organizzarsi le attività, senza doversi assentare per malattia; inoltre la fa sentire meno sola e incompresa, che è uno dei gravi problemi che accompagna l’endometriosi portando spesso la donna alla depressione e infine è un modo per tenere alta l’attenzione su questa patologia, per troppo tempo sconosciuta. È importante che se ne parli».

«In attesa di una normativa nazionale – conclude il primo cittadino – il Comune di Sassari ha voluto dare un segnale, con l’auspicio che anche altri enti e istituzioni seguano il nostro esempio».

Negli ultimi anni sono state numerose le iniziative portate avanti dall’Amministrazione per sensibilizzare la comunità sul tema: dall’illuminazione simbolica di Palazzo Ducale (prima della grave crisi energetica che ha causato un rincaro del costo dell'elettricità), ad azioni più concrete, come la pubblicazione nel sito istituzionale di materiale sulla patologia e la concessione del patrocinio per stand informativi e convegni con esperti. 

Anche quest’anno il Comune di Sassari ha aderito alla call to action proposta dall’associazione Lotta Italiana per la Consapevolezza sull’Endometriosi (Alice Odv) “Facciamo luce sull’endometriosi” pubblicando nel proprio sito www.comune.sassari.it materiale informativo sulla patologia. 

In Primo Piano
Il funerale

«Il nostro Stefano torna a casa»: all’ippodromo di Sassari la camera ardente per il giovane fantino

Le nostre iniziative