La Nuova Sardegna

Sassari

L’operazione

Sassari, maxi blitz dei Nas: arresti e perquisizioni in due palestre

di Luca Fiori
Sassari, maxi blitz dei Nas: arresti e perquisizioni in due palestre

L’azione dei carabinieri del Nas di Sassari è scattata stamattina all’alba nella Spartan fitness e nella Ludus. Al centro dell’inchiesta della Procura, l’accusa di traffico di sostanze dopanti

08 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Sassari Maxi operazione dei carabinieri del Nas di Sassari con perquisizioni e arresti. Il blitz è scattato all’alba. Nella mattina di oggi, mercoledì 8 maggio, i carabinieri del Nas hanno eseguito perquisizioni a tappeto in due palestre della città, la Spartan fitness e la Ludus, entrambe a Predda Niedda. 24 indagati, almeno 2 arresti e sequestri di anabolizzanti e farmaci.

Nel corso delle perquisizioni casalinghe sono stati sequestrati anabolizzanti e l’accusa per gli indagati è quella di averli spacciati nelle palestre cittadine. Anche nelle palestre sono state eseguite perquisizioni che però hanno dato esito negativo.

Questo il risultato del massiccio blitz delle forze dell'ordine nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Sassari, portata avanti dal sostituto procuratore titolare Ermanno Cattaneo. Al centro dell'operazione, che si è allargata anche alle abitazioni di alcuni indagati, tra cui i titolari delle due palestre, l'accusa di traffico di sostanze dopanti, di cui dovranno rispondere tutte le persone coinvolte in diverso grado. Tra gli indagati, anche un carabiniere sassarese.

In Primo Piano
Cronaca

Sassari, tenta di uccidere un uomo col camion: lui arrestato, il 54enne è gravissimo in ospedale

di Gianni Bazzoni
Le nostre iniziative