La Nuova Sardegna

Sassari

Cronaca

Tentato omicidio a Mores, donna aggredisce con un coltello l’assistente sociale

Tentato omicidio a Mores, donna aggredisce con un coltello l’assistente sociale

Il fatto è avvenuto nel pomeriggio di lunedì in Comune. La protagonista dell’episodio è stata arrestata

14 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Mores I carabinieri della compagnia di Bonorva hanno arrestato arresto una donna di Mores di 54 anni con le accuse di tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale. Ieri pomeriggio, lunedì 13 la donna, dopo essere andata in Comune per lamentare l’interruzione del servizio di assistenza domiciliare, ha iniziato a inveire contro i presenti, poi ha tirato fuori dalla borsa un coltello cun una lama di 33 centimetri e lo ha puntato al collo dell’assistente sociale. Un vigile urbano e un funzionario amministrativo hanno cercato di bloccare la donna e sono stati aggrediti a loro volta. Dopodiché la donna è andata via, tornando nella sua abitazione.

I carabinieri della stazione di Mores e della radiomobile, dopo aver raccolto dettagli sull’accaduto, sono riusciti a rintracciare la signora nella propria abitazione e l’hanno arrestata. La donna è nota negli uffici comunali, perché da tempo è seguita sotto il profilo assistenziale. Il coltello è stato sottoposto a sequestro mentre l’arrestata è stata portata nel carcere di Sassari Bancali, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

In Primo Piano
Live

Top 1000, ecco le imprese sarde che crescono: più forti di insularità e gap strutturali

di Giuseppe Centore
Le nostre iniziative