La Nuova Sardegna

Sassari

Tribunale

Uccise i suoceri a Porto Torres, il pm chiede l’ergastolo per Fulvio Baule: «Ha agito con crudeltà»

di Nadia Cossu
Uccise i suoceri a Porto Torres, il pm chiede l’ergastolo per Fulvio Baule: «Ha agito con crudeltà»

Il pubblico ministero ha chiesto anche l’isolamento diurno per un anno oltre alla pena accessoria del decadimento della responsabilità genitoriale

21 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Sassari Ergastolo e isolamento diurno per un anno oltre alla pena accessoria del decadimento della responsabilità genitoriale. Sono le richieste presentate oggi martedì 21 maggio dal pubblico ministero Enrica Angioni nel processo a carico dell'imputato Fulvio Baule. Il muratore 42enne di Ploaghe è chiamato a rispondere davanti alla corte d'assise di Sassari presieduta da Massimo Zaniboni (a latere Valentina Nuvoli) del duplice omicidio dei suoceri Basilio Saladdino e Liliana Mancusa (deceduta in ospedale dopo un mese di agonia), colpiti a morte con un'accetta il 26 febbraio del 2022 a Porto Torres, e del tentato omicidio della moglie Ilaria Saladdino. La pm ha ricostruito nel dettaglio tutti i momenti cruciali del delitto particolarmente efferato contestando all'imputato le aggravanti della premeditazione e della crudeltà. La parola è quindi passata agli avvocati di parte civile Silvia Ferraris e Gianmario Solinas.

In Primo Piano

L'annuncio

Autonomia differenziata, la Regione Sardegna ricorre alla Corte costituzionale contro la riforma del Governo

Le nostre iniziative