La Nuova Sardegna

Sport

Siena risorge ed elimina Reggio Emilia

Siena risorge ed elimina Reggio Emilia

Ress trascina i campioni, da sabato in onda il remake della finale dello scorso anno contro Roma

29 maggio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





SIENA. Nella gara decisiva dei quarti di finale dei playoff scudetto la Montepaschi Siena ha sconfitto la Grissin Bon Reggio Emilia con il punteggio di 84-79.

Gara emozionante, molto bella soprattutto nel combattutissimo finale quando le squadre si giocavano l'accesso alla semifinale. Reggio parte con aggressività: White, che alla fine sarà il miglior marcatore dell'incontro con 21 punti, segna il +4 emiliano (13-17) all'8'. Siena reagisce con Janning che sigla il sorpasso, poi con uno strepitoso Ress: tre triple in fila del capitano valgono il 29-19. L'abbrivio per Siena è quello giusto: Reggio non riesce a rientrare sotto per tutto il secondo periodo e anche nel terzo il passivo sale anche a 14 punti, quando Janning dall'arco firma il 55-41. Ma la Grissin Bon non è mai doma: trascinata da un ottimo Cinciarini rientra fino al -2 (73-71) a 3'33« dal termine. La tripla di Viggiano riallarga il divario, ma poco dopo Bell in penetrazione trova il -1 (76-75). A 1'13’’ dal termine Ress inventa un'incredibile schiacciata rovesciata che restituisce il +3 ai suoi e fa esplodere il Palaestra. Reggio perde la palla successiva, Siena dalla lunetta mantiene la freddezza e chiude 84-79. Sabato, contro l'Acea Roma, è in programma gara1 della semifinale scudetto.

In Primo Piano
Il soccorso

Giovane amazzone cade da cavallo alla processione di Beata Maria Gabriella a Nuoro: è grave

Le nostre iniziative