La Nuova Sardegna

Sport

Galoppo in abito da sera oggi all’ippodromo Pinna

di Luca Ittiresu
Galoppo in abito da sera oggi all’ippodromo Pinna

Si comincia sotto i riflettori con i mille metri riservati agli angloarabi sardi La prova centrale è il premio Bernardo Meloni, con Sorunessa grande favorita

24 luglio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





SASSARI. Dopo una settimana di break, riparte l'estate del galoppo sassarese. L'ippodromo Pinna cambia look indossando il suo abito da sera. Alle 20.15 si accendono i riflettori per la prima delle ultime tre giornate di corse della riunione estiva.

Il programma si fa accattivante con l'handicap d'apertura per angloarabi sui mille metri. Smeraldo Nulese, dopo una primavera pimpante, sembra avere un piccolo calo di forma e il peso di 65 kg lo mette quasi ai margini. Il favorito diventa Spoon River, affidato all'ispirato Marco Monteriso. All'ultima sortita finisce secondo dietro Superbia de Sediniche lo batteva nettamente, ma questa volta gli 8 kg che dividono i due fanno preferire il primo. La possibile sorpresa può essere Sentinella.

Il tema della serata è la velocità, quindi ancora protagonist i flyers purosangue inglese. Si ha qualche riserva per Kebestus che appare il favorito ma con un punto di domanda, bisogna vederlo al tondino. L'alternativa è Straight Force, cavallo continuo che in questa categoria può spaziare anche se gravato da un peso proibitivo. Infine Comanche House e Samba do Brazil si contenderanno la piazza.

La prova centrale è il premio Bernardo Meloni, in memoria dell'ex presidentedell'Enci. Dodici 3 anni si daranno battaglia sui 1500 metri. Tanti spunti da cui partire, uno su tutti Sorunessa, la laureata dell'internazionale primaverile a Chilivani, deve vendicare la brutta prova grossettana. Sassari potrebbe esserle non congeniale, ed ecco spuntare il nome di Solu Tue Due, affidata a Sandrino Gessa. La pupilla di casa Solinas, ha stravintoil 19 giugno e ora vuole bissare quella prova. Piace anche Secondo, pronto a confermarsi dopo la vittoria su Summer Breeze di fine giugno.

Il premio Villacidro riserverà delle sorprese che vanno sotto il nome di Rocca Folte. La femmina allenata da ToninoFresu ha colto un'ottima piazza il 3 luglio e può mettere in riga le stanche Caringa e Pazienza, alla quinta corsa su 6 giornate di corse.

Nasco sembra non avere rivali alla quinta. Accoppiata secca con Rasinu che sembra essere l'unico capace di insidiare la leadership.

Il premio San Rossorechiude questa serata di festa, con una prova sul doppio chilometro. Anche in questo caso favorito è Roi Flyer, che va alla ricerca della seconda affermazione consecutiva in stagione.

Elezioni regionali 2024
Verso la nuova giunta

Alessandra Todde pronta a una rivoluzione, ed è già toto-assessorati

di Umberto Aime
Le nostre iniziative