La Nuova Sardegna

Sport

Marta a vela spiegata verso Rio 2016

Marta a vela spiegata verso Rio 2016

La Maggetti, allenata da Alessandra Sensini, è al top nel windsurf mondiale

29 luglio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





CAGLIARI. Una settimana fa ha conquistato nelle acque portoghesi di Tavira il bronzo ai mondiali Youth della classe Rs:x, la tavola a vela olimpica, quella con la quale Alessandra Sensini ha giganteggiato in diverse edizioni dei Giochi. E' ormai abituata a salire sul podio Marta Maggetti che, ad appena 18 anni (è nata il 10 gennaio del 1996), vanta un curriculum invidiabile, scandito da tre titoli mondiali (due Tecno 293 e uno Rs:x), due europei e diversi italiani.

"In Portogallo avrei potuto ottenere qualcosa di più - dice la portacolori del Windsurfing Club Cagliari - ma non ho trovato le condizioni ideali, il vento leggero che mi avrebbe aiutato a recuperare qualche posizione".Marta Maggetti nella manifestazione iridata ha chiuso a 4 punti dalla cinese Shi Hongmei e sei dalla russa Stefaniya Elfutina, vincitrice del titolo. Una grande conferma, tuttavia, per la pluricampionessa cagliaritana, che lo scorso autunno vinse a Civitavecchia il Mondiale Youth Rs:x, come il compagno di squadra dalle origini sarde Mattia Camboni, un altro dei gioielli della squadra azzurra giovanile guidata dal dt Alessandra Sensini.

Tra l'olimpionica grossetana e la cagliaritana c'è ormai tanto feeling, un'intesa che si è consolidata nei vari raduni azzurri programmati in vista dei nuovi appuntamenti internazionali volti alle selezioni di Rio de Janeiro 2016: "Anche in Portogallo Alessandra Sensini non ha mai smesso di incoraggiarmi, di darmi consigli, di stimolarmi - continua Marta Maggetti -: da me si aspettava una conferma dopo i risultati del 2013, anno in cui ho esordito con la tavola olimpica. E la conferma c'è stata anche se, ripeto, potevo fare qualcosa di più". Una carriera in crescendo, quella della giovane surfista della "Prima fermata" del Poetto, dove ha sede il Windsurfing Club Cagliari, che negli ultimi 4 anni ha vinto con la squadra giovanile guidata da Mauro Covre più titoli in campo nazionale e internazionale.

Nel 2010 Marta Maggetti si aggiudicò il primo titolo mondiale in Francia, seguito da quello europeo in Spagna nella Under 15 nel Techno 293. La conferma nel 2012 nell'Under 17, con il titolo mondiale e quello europeo. L'anno scorso, infine, l'oro al Mondiale Youth di Civitavecchia e l’argento al mondiale Isaf Under 19. «Ma la stagione non è finita - precisa l’azzurra - , sto preparandomi per altri due mondiali, a settembre e ottobre. Prima però devo partecipare al Cico, i campionati assoluti delle classi olimpiche. Ma i mondiali sono fondamentali perché sono validi per il ranking olimpico».

Sergio Casano

Elezioni regionali 2024

Video

Sale la tensione tra agricoltori e pastori che chiedono di incontrare Giorgia Meloni: traffico bloccato all'ingresso di Cagliari

Le nostre iniziative