La Nuova Sardegna

Sport

Capitani va a caccia di “gufi” sassaresi

di Daniele Doro

In attesa del ripescaggio in C il presidente della Torres si toglie un... sassolino. Preso il difensore Carini, ex Padova

30 luglio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





SASSARI. Ha voluto consegnare personalmente la domanda di ripescaggio. E quando ha avuto, sia pure informalmente, assicurazione che la pratica aveva tutti i crismi della regolarità, Domenico Capitani ha incassato i complimenti del presidente della Lega Pro Mario Macalli, che ha chiesto spiegazioni sulle voci negative captate dalla Lega sulla Torres. Capitani si è voluto così togliere il sassolino dalla scarpa e ieri con un comunicato ufficiale ha confermato l’avvenuta richiesta di ripescaggio, denunciando insieme che “certi gufi sassaresi passano sottobanco in Lega brutte notizie per screditare la nostra società”.

“Abbiamo compiuto un’impresa – ha scritto ancora Capitani nel comunicato -, per questo rinnovo i ringraziamenti a sindaco, questore, al comandante dei vigili del fuoco e a tutti coloro che hanno creduto in questa incredibile impresa. Ora attendiamo sereni e fiduciosi l’esito del 1° agosto».

Un’attesa di soli due giorni perché venerdì il Consiglio federale ufficializzerà i nomi delle squadre ripescate in serie C.

Saranno tre, due provenienti dalla Lega Pro e una dalla D. Anche se non ci sono state comunicazione ufficiali, a contendersi i due posti riservati alla Lega Pro ci sono sei squadre: Torres, Martina, Porto Tolle, Poggibonsi, Arzanese e Aversa, mentre Akragas e Correggese puntano al posto riservato alla D. Difficile trovare chi non veda la Torres in pole position.

Intanto a Colle del Tronto la squadra continua a lavorare. Il secondo giorno della preparazione ha visto i rossoblù sottopposti a un lavoro molto duro dei preparatori Pescosolido e Cofano, con mister Vincenzo Cosco. Il gruppo rossoblù subirà notevoli variazioni in questi giorni, soprattutto dopo l'ufficializzazione del ripescaggio. Le valutazioni dll'allenatore inevitabilmente scremeranno il gruppo, e arriveranno nuovi giocatori. Ieri, in ritardo per un’indisposizione, si è aggregato al gruppo Simone Addessi, esterno d'attacco del 1995, prelevato dal Parma ma lo scorso anno nella rosa del Latina. A lui aveva pensato anche la Roma. Enzo Nucifora è in piena attività, pronto a ripescaggio avvenuto a formalizzare i contratti con i giocatori con i quali c'è già l'accordo. Una voce rimbalzata da Padova dice che il ds rossoblù è vicino a chiudere con il centrale difensivo Filippo Carini, emiliano, 24 anni, svincolato dal Padova dove ha sommato 29 presenze, e prima ancora 13 partite nel Pisa in C1 e 39 partite in tre anni nel Modena in B.

Elezioni regionali 2024

Video

Il ministro Antonio Tajani a Olbia: «Gallura roccaforte azzurra, esportiamo il modello in Italia»

Le nostre iniziative