La Nuova Sardegna

Sport

Quattro ruote, un vizio di famiglia

di Roberto Spezzigu
Quattro ruote, un vizio di famiglia

Automobilismo, numerosi figli d’arte fra i piloti isolani premiati per le vittorie ottenute nella stagione 2013

28 agosto 2014
2 MINUTI DI LETTURA





MORES. Sergio Farris junior e Antonio Lasia per la velocità in salita e gli equipaggi del rally Giuseppe Mannu-Angelo Medas, Fabrizio Marrone-Francesco Fresu e Gianni Piras-Francesco Cozzula. I dirigenti dell'automobilismo sportivo sardo, con in testa il delegato regionale Aci-Csai, l'oristanese Mario Maulu, hanno consegnato, in una cerimonia svolta a Mores alla presenza fra gli altri del pluricampione italiano degli sport prototipi Cn Omar Magliona, i premi nazionali guadagnati dai piloti sardi nel corso della stagione 2013.

Per quanto riguarda la velocità in salita Maulu, che era affiancato dal predecessore Mario Ruggiu (delegato sportivo Aci-Csai di Sassari), ha consegnato al figlio d'arte Sergio Farris junior il trofeo per il secondo posto ottenuto nel Trofeo Italiano velocità montagna nella stagione scorsa. Il giovane pilota sassarese-algherese, ancora scosso dalla recente morte del padre, ha così potuto ritirare questo ennesimo premio del Tivm Centro dove per vari anni di seguito ha vinto la classifica tricolore prima con la Gloria, poi con la Formula Master e poi con la Radical del gruppo E2M con la quale ha corso queste ultime stagioni.

Sempre per la velocità in salita premiato, per il terzo posto sempre nel Tivm Centro, anche un altro figlio d'arte, Antonio Lasia. Il giovane pilota di Ardara, che guida l'Osella Pa 20 s BMW 3000, sia pure prendendo parte a poche gare ha saputo mettersi in luce. Figli d'arte sugli scudi anche nel rally con i premi Challenge Rally Nona zona Coppa Csai Sardegna. Sono andati all'emergente Fabrizio Marrone (figlio di Francesco) e al suo navigatore Francesco Fresu per la classe N, all'osilese Giuseppe Mannu (correva anche il padre Tore) con il compagno di abitacolo Angelo Medas nella N3 2000 e a Gianni Piras-Francesco Cozzula nella classe 1600-A7.

Per l'automobilismo sportivo sardo un felice momento di condivisione di quanto di buono è stato fatto nel 2013 a fronte delle difficoltà che sta riservando il 2014.

Turismo

L'assessore Franco Cuccureddu: la Sardegna vendiamola cara e diciamo grazie a chi spende 100 euro per una pizza

di Luigi Soriga
Le nostre iniziative