La Nuova Sardegna

Sport

LA VIGiLia

Qualche dubbio per Costantino Baraye e Bigazzi in panchina

SASSARI. E’ il gran giorno. La Torres questo pomeriggio (ore 14,30, arbitro Amabile di Vicenza) debutta nella nuova Serie C unica sul campo della Pro Patria. Per la squadra sassarese è già una prima...

30 agosto 2014
2 MINUTI DI LETTURA





SASSARI. E’ il gran giorno. La Torres questo pomeriggio (ore 14,30, arbitro Amabile di Vicenza) debutta nella nuova Serie C unica sul campo della Pro Patria. Per la squadra sassarese è già una prima vittoria. Che potesse esserci non era per niente scontato. Ma la tenacia e l’impegno finanziario di Domenico Capitani e il riconoscimento del blasone che la società ha saputo conquistare negli oltre 110 anni di vita, hanno fatto il miracolo. La Torres è degna di far parte delle sessanta squadre della terza serie nazionale. Così oggi, la maglia rossoblù, sarà di scena sul campo di un avversario di grande tradizione come la Pro Patria. «Vogliamo fare bella figura - ha detto il tecnico Massimo Costantino -, ma giocheremo senza rinunciare a nulla. Naturalmente, la nostra condizione non sarà ottimale ne potrebbe esserlo visto il ritardo col quale abbiamo cominciato. Inoltre, credo che gli inserimenti dei nuovi arrivati non saranno possibili se non per qualche spezzone di partita. Però sono sicuro che i ragazzi che andranno in campo daranno il massimo perché questo è un bel gruppo, molto motivato e che guarda avanti con fiducia».

Partita complicata dunque. Mister Costantino non ha anticipato una formazione, ma ha fatto chiaramente capire che la squadra anti Pro Patria non sarà molto diversa da quella che ha giocato le due gare di Coppa Italia. Quindi è credibile che la Torres giocherà con Testa tra i pali, con una difesa a quattro che avrà in Migliaccio e Marchetti i centrali e come esterni bassi Imparato e Minarini. A centrocampo Pizza e Bottone con Lisai e Maiolino esterni alti, Foglia dietro l’unica punta Rubino. Possibili sorprese? Cafiero potrebbe essere impiegato al posto di Imparato che andrebbe a sinistra, così come potrebbe trovare spazio Giuffrida. Per Baraye e Bigazzi (l’ex livornese si è aggregato al gruppo ieri) possibile un subentro a gara iniziata. In panchina ci saranno anche il secondo portiere Costantini, Santaniello e Funari.

Daniele Doro

In Primo Piano
Verso il voto

Gianfranco Ganau: sosterrò la candidatura di Giuseppe Mascia a sindaco di Sassari

Le nostre iniziative