Europa League: vince il Celtic Lazio quasi fuori

LAZIO1CELTIC2LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Vavro (81′ Berisha), Acerbi; Lazzari, Parolo, Leiva (57′ Luis Alberto), Milinkovic, Jony (57′ Lulic); Caicedo, Immobile. A disp.: Guerrieri, Patric,...

LAZIO1

CELTIC2

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Vavro (81′ Berisha), Acerbi; Lazzari, Parolo, Leiva (57′ Luis Alberto), Milinkovic, Jony (57′ Lulic); Caicedo, Immobile. A disp.: Guerrieri, Patric, Bastos, Lulic, Adekanye. All. Inzaghi.

CELTIC (4-2-3-1): Forster; Elhamed (83′ Bitton), Jullien, Ajer, Hayes; McGregor, Brown; Forrest (88’Bauer), Christie (76′ Ntcham), Elyounoussi; Edouard. A disp.: Gordon, Taylor, Sinclair, Morgan All. Lennon.

ARBITRO: Stieler (GER).

RETI: 7′ Immobile, 38′ Forrest, 94’ st Ntcham.

ROMA

Sconfitta amara per la Lazio, ora più lontana dalla qualificazione ai sedicesimi di Europa League. Il Celtic strappa tre punti d'oro all'Olimpico e si guadagna l'accesso al turno successivo. I capitolini sono appesi ad un filo: dovranno vincere le ultime due gare e sperare che il Cluj perda contro gli scozzesi all'ultima giornata. La necessità di vittoria induce la Lazio a partire fortissimo: Lazzari crossa per la testa di Caicedo che spizza per Immobile, letale sul secondo palo per siglare la quindicesima rete stagionale. Il pari degli scozzesi è segnato da Forrest. La beffa è nell'aria e si concretizza all'ultimo minuto di recupero: errore di Berisha,Ntcham supera Strakosha con un delizioso pallonetto che sa di condanna.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes