Il sardo Cristian Demuro vince l'Arc de Triomphe a Parigi

Clamoroso successo con Sottsass che ribalta il pronostico che vedeva favorito un altro fantino di origini sarde: Frankie Dettori

PARIGI. Frankie Dettori era il grande favorito a Parigi per uno storico tris di vittorie all'Arc de Triomphe, vero e proprio campionato mondiale del galoppo. Il cinquantenne fantino sardo-lombardo non ce l'ha fatta, finendo solo sesto con la sua Enable, ma il marchio della Sardegna è stato impresso ugualmente a Longhamps nella 99a edizione della corsa .

A vincere, infatti, è stato il purosangue francese Sottsass montato da Cristian Demuro, jockey che ha trovato in Francia la sua definitiva consacrazione e che ha vinto già un centinaio di corse di gruppo. Lui è nato a Roma da genitori sardi ma il suo cuore è tutto isolano.

«Incredibile! Sapevo che era la mia giornata - le parole di Demuro - Sapevo che sarebbe stata una corsa dal ritmo basso». Con questo successo, Sottsass, offre al suo proprietario Peter Brant i 1.714.200 euro promessi al vincitore sui tre milioni di indennità totale

. Il Prix de l'Arc de Triomph è stato caratterizzato da un ippodromo svuotato di pubblico a causa della crisi sanitaria: solo 1.000 persone, con le mascherine, hanno assistito all'incoronazione di Sottsass.

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes