Un Bosa agguerrito contro il Guspini ma non va oltre il pari

BOSA. Finalmente in campo dopo la lunga pausa forzata. Bosa e Guspini si affrontano al Campo Italia sotto una pioggia battente. Primo brivido al 5’ con tiro da fuori griffato Di Angelo respinto da un...

BOSA. Finalmente in campo dopo la lunga pausa forzata. Bosa e Guspini si affrontano al Campo Italia sotto una pioggia battente. Primo brivido al 5’ con tiro da fuori griffato Di Angelo respinto da un difensore ospite. Risponde la squadra di Murru con Caddeo che mette i brividi a Sechi, bravo a deviare in corner una gran botta a scendere dalla distanza. Sul conseguente corner, Fantasia cerca ma non trova il bersaglio grosso. Allo scoccare del quarto d’ora, ci prova Fantasia su calcio piazzato. Sechi si difende in due tempi. Passano i minuti e il Bosa riprende il coraggio dei primi minuti. Al 25’ arriva la rete che sblocca la partita. Carboni R. semina il panico nel vertice sinistro dell’area piccola e lascia partire un gran tiro che Massa devia proprio sui piedi di Pinna che, al posto giusto al momento giusto, mette dentro senza difficoltà. Il Guspini non ci sta e, alla prima occasione utile, perviene al pareggio. Allo scoccare della mezzora, l’ex Carbonia e Iglesias Curreli inventa un gran tiro dai quaranta metri che non lascia scampo ad un esterrefatto Sechi. Uno a uno.

La partita è un susseguirsi di emozioni. Al 38’ è la volta del Bosa a cercare il nuovo vantaggio. Di Angelo si invola in contropiede, ma viene murato in angolo dall’intervento alla disperata di Ibba. Nella ripresa, è ancora il Bosa a fare la partita. I padroni di casa giocano bene e, già al 6’, sfiorano la marcatura con una rasoiata dalla distanza del solito Pinna che termina di poco fuori. Il Guspini prova ad alleggerire la pressione. Calano i ritmi: le due compagini sentono forse il peso di una preparazione atletica ancora non al top a causa delle note vicissitudini legate al lungo stop. Il Bosa mantiene il possesso palla e cerca di impensierire gli avversari con tiri dalla distanza troppo velleitari. Il Guspini ha un buon lampo al 77’ con il neoentrato Vincis che impegna Sechi. Sulle ali dell’entusiasmo, gli ospiti guadagnano metri preziosi di campo e ribattono colpo su colpo ad un Bosa in vistosa apnea. Nel recupero, occasionissima per il neoentrato Tore Carboni la cui zampata termina di poco alta e per Pischedda. Finisce 1-1. Applausi "virtuali" per entrambe le compagini.

Matteo Cabras

WsStaticBoxes WsStaticBoxes