Musso, un rientro da 7,51

Il lunghista brilla a Sassari nella prima giornata dei regionali societari di atletica

SASSARI. Il ritorno del primatista sardo Antonmarco Musso, atterrato a 7,51 per inserirsi tra i primi 5 nelle graduatorie nazionali stagionali e l'allievo Stefano Ferreri che negli 800 con 1'53"58 fa segnare la seconda prestazione nazionale di categoria a 3 decimi dalla vetta. Ancora: Claudia Pinna che si conferma dominatrice del mezzofondo isolano e gli sprinter nuoresi della Delogu, Antonio Moro e Giulia Mannu che dominano 100 e 200 metri con ottimi tempi (soprattutto per il primo). E’ la sintesi della due giorni di gare disputate allo Stadio dei Pini Tonino Siddi di Sassari: è qui che questo fine settimana si è svolta una manifestazione assoluta regionale su pista valida per l'acquisizione di punteggi per i campionati di società. Impegnati i migliori atleti isolani tra cui anche la primatista sarda Elisa Pintus e il campione italiano junior (salti) Massimiliamo Luiu. Antonio Moro (Delogu Nu) e la compagna di squadra Giulia Mannu (rientrata alla gare quest'anno) hanno vinto entrambi sia i 100 che i 200. Moro ha fermato cronometri su 10"52 (+0,1) e 21"56 (+0,5), precedendo entrambe le volte Sadibou Cheick Diallo, al personale con 10"85 e 22"13. Due vittorie nette nelle stesse gare anche per la Mannu con 12"18 (+0,7) e 25"06 (+0,2) con Cinzia Piras con 12"55 e Camilla Pitzalis (26"09) buone seconde. Quest'ultima poi è stata seconda anche nei 400 con 58"99 dietro Patricia Amali Imprugas (Amsicora) che si è imposta con 57"65 ( gara sul giro di pista che nel maschile è stata caratterizzata dal ritorno vittorioso di Mattia Piredda con 50"98). Benissimo l'allievo Stefano Ferreri (Atl.Olbia) sugli 800 metri: ha vinto e concluso con il tempo di 1'53"58", seconda miglior prestazione nazionale di categoria a 3 decimi dal primo (1'53"22 del romano Davide De Rosa). Sulla sua scia 1’54"12 Gabriele Tocco (Ichnos SS), poi si registra l’1'59"73 per Raffaele Nonne (fonnese, ora Cus Sassari). Salti in evidenza con il campione italiano U20 Massimiliano Luiu (Libertas Sassari) che, dopo aver saltato a 2,08, passa a 2,14 fallendo di poco la misura. Nella pedana del lungo si è rivisto il primatista sardo assoluto Antonmarco Musso (Atl.Oristano): centrando il 7.51 è al 5° posto nelle graduatorie nazionali stagionali ( a soli 3 cm dal terzo). Secondo Felipe Tommasini (Cus SS) con 6,78. Nei 5mila metri, la pluriprimatista sarda Claudia Pinna (Cus Cagliari) ha portato a terminee una gara in solitaria con il tempo di 17'01"13.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes