Si ferma la corsa di Musetti e Sinner Parigi, eliminati da Djokovic e Nadal

PARIGI. Lorenzo Musetti e Jannik Sinner escono negli ottavi del torneo di Parigi, “bocciati” all' esame contro due giganti del tennis come Novak Diokovic e Rafa Nadal. Ma l' eliminazione dei giovani...

PARIGI. Lorenzo Musetti e Jannik Sinner escono negli ottavi del torneo di Parigi, “bocciati” all' esame contro due giganti del tennis come Novak Diokovic e Rafa Nadal. Ma l' eliminazione dei giovani azzurri ha un sapore molto diverso. Musetti è stato praticamente perfetto nei primi due set, vinti al tiebreak, ha spaventato il n.1 del mondo che finora non aveva perso un set, finendo poi per crollare fisicamente, fino al ritiro nel quinto, mentre era dietro 6-7 (7/9), 6-7 (2/7), 6-1, 6-0, 4-0. L'altoatesino, invece, è mancato in tutti i momenti topici del match, che Nadal ha risolto piuttosto agevolmente col punteggio di 7-5, 6-3, 6-0.

«Non ho mai giocato così bene come oggi, è stata un'esperienza fantastica. Mi dispiace perché fisicamente non sono riuscito a reggere sulla lunga distanza, ed è qualcosa su cui dovrò lavorare» ha commentato Musetti, che all'uscita dal campo ha ricevuto l'onore delle armi dall'avversario, fermatosi per applaudirlo. Finalista nel 2020, Djokovic punta al 19/o titolo del Grande Slam. Nei quarti affronterà Matteo Berrettini, che domenica ha beneficiato del forfait di Roger Federer.

Lo spagnolo, che giovedì scorso ha compiuto 35 anni, compleanno, si candida a conquistare per la quattordicesima volta il Roland Garros.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes