Nandez vicinissimo al Leeds United. Il Cagliari segue Vida

Il centrale croato è entrato nel mirino del ds Capozucca. Niente da fare per Bonifazi pronto a firmare col Bologna

CAGLIARI. Il Leeds va di fretta. Vuole chiudere col Cagliari la trattativa per Nandez, attualmente impegnato col l’Uruguay nella Coppa America. Giulini e Radrizzani, patron del club inglese, sono amici e stanno discutendo la formula della cessione. La clausola rescissoria di 36 milioni di euro potrebbe essere pagata in due esercizi. Questo consentirebbe alla società sarda di incassare subito 18 milioni e altrettanti la prossima estate. Il giocatore sogna di andare nella Premier League e questa destinazione è molto gradita. L’Inter, che ha corteggiato il centrocampista per due mesi, si è tirata indietro puntando il proprio mirino su altri obiettivi. resta in stand-by la trattativa Per Radja Nainggolan.

Obiettivi sfumati. Frabotta al Genoa, Bonifazi al Bologna. I due esterni che il Cagliari stava trattando da settimane hanno trovato casa altrove. Così come rischia di sfumare Rafael Santos Borrè, attaccante colombiano in scadenza di contratto con il River Plate. Anche i Rangers Glasgow tra le squadre interessate. Gli scozzesi hanno il grande vantaggio che nella prossima stagione giocheranno la Champions League. Il giocatore sta riflettendo ma è sicuro che ha ta nta voglia di fare un’esperienza in Europa.

Idee. Il direttore sportivo Stefano Capozucca vuole capire se ci sono margini per portare in Sardegna il centrale Vida, impegnato agli Europei con la nazionale croata. Il giocatore è in scadenza col Besiktas e avrebbe espresso la volontà di lasciare la Turchia. Su di lui ci sono anche Torino e Fiorentina, ma entrambi i club hanno solo fatto un sondaggio. Il Genoa, invece, sta trattando con l’Ascoli per Abdelhamid Sabiri (24 anni). Il marocchino, naturalizzato tedesco, è un giocatore duttile. Il Cagliari potrebbe inserire Caligara come contropartita tecnica per ridurre le pretese economiche dei marchigiani. Sempre il Genoa, se dovesse partire Perin, ha messo gli occhi su Guglielmo Vicario. Ma la società rossoblù, almeno per ora, non ha intenzione di metterlo sul mercato. Tutto dipenderà dal futuro di Alessio Cragno. Se resta, Vicario potrebbe essere ceduto in prestito. In caso contrario, potrebbe essere lui il portiere titolare, anche se l’ultima parola spetta al tecnico Leonardo Semplici.

Asse col Brescia. Non è ancora ufficiale, ma Cagliari e Brescia avrebbero trovato l’accordo per il trasferimento in Lombardia, con la formula del prestito, dell’attaccante Luca Gagliano e del centrocampista Matteo Tramoni, entrambi 21 anni. Intanto Lykogiannis potrebbe fare le valigie. Si è parlato nei giorni scorsi di un interessamento del Napoli, ma per il momento al Cagliari non è arrivata nessuna richiesta. Per quanto riguarda Simeone, il possibile scambio con Lasagna è difficile. L’Hellas Verona non è convinto di questa operazione e per il momento ha preso tempo.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

WsStaticBoxes WsStaticBoxes