Cantara: «Gara interpretata al meglio»

Sei giovanissimi in campo ed entusiasmo ritrovato tra i barbaricini

NUORO. La vittoria sul Li Punti vale una nuova iniezione di entusiasmo tra i dirigenti e i tecnici della Nuorese. Le risposte sono già in linea con le attese. Lo ammette anche il prudente allenatore Giuseppe Cantara: «La gara – dice – ci preoccupava, perché il Li Punti vale più di quanto non dica la classifica in questo momento. I ragazzi l’hanno interpretata davvero bene. Soprattutto nel primo tempo, mentre nella parte finale siamo leggermente calati come qualità».

Oltre il 3 a 0, la visione del mister di Ozieri: «Siamo andati bene anche come approccio mentale. La squadra è in crescita. Anche oggi abbiamo schierato sei giovanissimi ed è un dato positivo». La vetta ora non è più lontanissima, tanto da non poterci guardare o rinunciare a sognare: «Dire che potremo inserirci tra le formazioni del vertice – dichiara Cantara – non è semplice. Paghiamo ancora le tre sconfitte di inizio stagione. Dobbiamo avere la testa giusta per recuperare piano piano».

(f.p.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes