A Cagliari i tricolori di scherma Under 23

 Il futuro della scherma va in scena a Cagliari, che ospiterà dal 25 al 28 novembre i campionati italiani di categoria

CAGLIARI. Il futuro della scherma va in scena a Cagliari, che ospiterà dal 25 al 28 novembre i campionati italiani under 23. L’evento è stato presentato ieri al Palazzo Civico. Le quattro giornate di gare, in cui si assegneranno nove titoli italiani, sei individuali e tre a squadre miste, saranno ospitate presso le palestre A e B del Coni, con le fasi finali al Pala Pirastu. Domani le prove individuali di spada maschile e femminile, venerdì sarà la spada a squadre miste. Sabato gare individuali di fioretto e sciabola maschile e femminile. Chiusura domenica con le competizioni a squadre miste di fioretto e sciabola.

Tutte le fasi finali saranno trasmesse in diretta streaming sul sito federscherma.it, sul canale Youtube della Fis e sulla pagina ufficiale Facebook. «Una manifestazione che dà lustro alla città», ha detto il sindaco di Cagliari Paolo Truzzu, collegato da remoto per via dell’isolamento fiduciario per il Covid. Il presidente nazionale della Federscherma Paolo Azzi si è detto “«contento di presentare questa manifestazione che per la Fis riveste una particolare importanza. La categoria under 23 è figlia di questa federazione, l’abbiamo caldeggiata, imposta a livello europeo, e possiamo ora considerarla una realtà a livello internazionale». Il fatto che poi una manifestazione che vede la ripartenza dell’attività internazionale venga ospitata in Sardegna rappresenta per Azzi «una ulteriore dimostrazione di vitalità della scherma sarda, che ha dato importanti segnali di crescita, sul piano organizzativo e tecnico».


Fabio Fresu
 

WsStaticBoxes WsStaticBoxes