La Dinamo vira su Gerald Robinson

Accordo vicino con l’ex giocatore di Virtus Roma e Vuelle Pesaro. Il deludente Battle sempre più vicino al taglio

SASSARI. La squadra tira il fiato, la società tiene i motori accesi, soprattutto sul fronte mercato. La Dinamo sfrutta la sosta del campionato di serie A e cerca di ottimizzare i tempi per provare a ripresentarsi in campo tra otto giorni nelle condizioni migliori: all’orizzonte ci sono

Il rinforzo in arrivo. Dopo l’addio di Clemmons e il ritorno di Kruslin, all’indomani del cambio di panchina con l’avvicendamento tra Demis Cavina e Piero Bucchi, in casa Dinamo si lavora per un’altra mossa di mercato: la casella di play rimasta libera dovrebbe venire occupata da Gerald Robinson, play-guardia americano di 32 anni, che è stato già allenato da coach Bucchi all’inizio della scorsa stagione alla Virtus Roma. Robinson, che nella sua carriera ha giocato in tutta Europa, lo scorso anno ha concluso la stagione a Pesaro per poi passare al Chemnitz, nel campionato tedesco. Non si tratta di un play puro, ma di certo è un elemento che – nel contesto del rimescolamento degli esterni in atto –, può dare una mano importante sia in cabina di regia che come guardia. Con il suo arrivo, il prossimo a salutare la Sardegna sarebbe Tyus Battle: in questo caso, la società biancoblù potrebbe riuscire a concludere un’operazione senza spargimenti di sangue dal punto di vista economico, perché la giovane ala americana potrebbe passare alla Fortitudo Bologna, avversaria del Banco il giorno di Santo Stefano.

Spina staccata. Una settimana per rifiatare e ricaricare le pile soprattutto a livello mentale, in vista di un ciclo di sfide da brivido. Chiusa la partentesi del ritiro a Platamona, i giocatori biancoblù hanno potuto godere di una settimana di riposo completo. Gli americani sono rientrati negli Usa, qualcuno ha approfittato per un viaggio di un paio di giorni, mentre Kaspar Treier ed Eimantas Bendzius sono impegnati con le nazionali di Estonia e Lituania nei match di qualificazione ai Mondiali 2023.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

WsStaticBoxes WsStaticBoxes