Dinamo travolta in Champions: Prometey vince 89-56

Logan durante il riscaldamento nella partita in Ucraina

Sconcertante prova dei sassaresi in Ucraina dopo la bella prestazione di Bologna: è l'addio alla Coppa

Una Dinamo sconcertante perde malamente in Ucraina e con una gara ancora da giocare è già eliminata dalla Champions League. A tre giorni dalla grande prova di Bologna, i biancoblù di Piero Bucchi perdono con 33 punti di scarto in casa del Prometey (89-56) e vedono improvvisamente riaprirsi gli squarci a livello tecnico e mentale delle scorse settimane.

La partita dei sassaresi dura più o meno 5 minuti, poi dal 16-13 la squadra esce completamente dal match e viene presa a pallate da Miro Bilan e compagni: 27-15 alla prima sirena, 44-23 a metà secondo periodo, prima di una timida reazione che ha portato il Banco a -11 in avvio di terzo quarto.

A quel punto il Prometey ha piazzato un break di 14-0 (59-34), che ha chiuso i conti a oltre 15’ da fine gara. Stavolta non è arrivata neanche una reazione d’orgoglio e il divario ha continuato a crescere, toccando un massimo di 35 lunghezze (87-52). Domenica un’altra sfida delicatissima, in casa della Reyer Venezia. (a.si.)

 

WsStaticBoxes WsStaticBoxes