La Nuova Sardegna

Sport

Nostalgia di Miro Riecco Battle

Nostalgia di Miro Riecco Battle

Goodbye Champions. Dopo cinque partite, con un’altra gara ancora da giocare (in casa con Tenerife), la Dinamo ha già la certezza di essere eliminata dalla competizione continentale. La speranza di...

09 dicembre 2021
1 MINUTI DI LETTURA





Goodbye Champions. Dopo cinque partite, con un’altra gara ancora da giocare (in casa con Tenerife), la Dinamo ha già la certezza di essere eliminata dalla competizione continentale. La speranza di agganciare il terzo posto passava per la vittoria sul campo del Prometey, possibilmente ribaltando il -8 dell’andata nella differenza canestri.

Riecco Battle. Il regolamento della Champions consente di inserire a referto anche un settimo straniero. Ecco perché ieri, con Gentile assente perché infortunato, coach Bucchi ha potuto schierare Tyus Battle. Il quale per il momento non è stato tagliato e dunque resta nel gruppo, ma l’obiettivo della società trovargli una sistemazione altrove.

Nostalgia di Miro. Si era già visto nel match dell’andata che il Prometey non ha un gioco che valorizzi le sue caratteristiche. Ma rivedere Miro Bilan in azione vicino a canestro è sempre un bello spettacolo. Lacrimuccia.

Il colpaccio. Vittoria decisiva, in chiave primo posto, per l’Mhp Riesen Ludwigsburg, passato a vele spiegate a Tenerife. Il primo posto nel girone è suo, così come la qualificazione agli ottavi di finale.

Elezioni regionali 2024
Il voto

Elezioni regionali, i dati sull’affluenza alle 12: 18,4 per cento

Le nostre iniziative