La Nuova Sardegna

Sport

gli avversari 

Il grande ex Gianmarco Pozzecco «Un match pieno di insidie»

MILANO. La sapienza di Ettore Messina, la classe di giocatori come Rodriguez, la fisicità totale di Hines, l’esperienza di Melli e Datome. Tante scelte, praticamente zero punti deboli per l’Olimpia...

16 febbraio 2022
1 MINUTI DI LETTURA





MILANO. La sapienza di Ettore Messina, la classe di giocatori come Rodriguez, la fisicità totale di Hines, l’esperienza di Melli e Datome. Tante scelte, praticamente zero punti deboli per l’Olimpia Milano, super favorita della Final Eight. Con Gianmarco Pozzecco, assistente di coach Messina, che ha parole di elogio per la sua ex squadra.

«Sassari è una squadra che nelle ultime uscite ha giocato bene, che con Gerald Robinson ha trovato il playmaker giusto, quello che crea vantaggi per sé stesso e per i compagni. Con lui hanno trovato una quadratura come squadra dalle caratteristiche molto precise. Dovremo fare grande attenzione – ha detto Poz attraverso i canali ufficiali dell’Olimpia –, oltre che a Robinson, ai loro grandi tiratori come Bendzius, Kruslin, Gentile che rappresentano con Burnell la vecchia guardia della squadra. Noi ci siamo preparati con dedizione, siamo consapevoli dello status di testa di serie numero 1, ma anche delle difficoltà nascoste in una qualsiasi gara di Coppa Italia, soprattutto la prima». (a.si.)

In Primo Piano
Tribunale

Uccise i suoceri a Porto Torres, il pm chiede l’ergastolo per Fulvio Baule: «Ha agito con crudeltà»

di Nadia Cossu
Le nostre iniziative