La Nuova Sardegna

Sport

tiro con l’arco 

Tre ori e quattro argenti sardi ai campionati italiani indoor

Tre ori e quattro argenti sardi ai campionati italiani indoor

SASSARI. È di sette medaglie, delle quali tre d’oro e quattro d’argento, il bottino della rappresentativa sarda ai campionati italiani indoor di tiro con l’arco, che sono appena andati in archivio...

02 marzo 2022
2 MINUTI DI LETTURA





SASSARI. È di sette medaglie, delle quali tre d’oro e quattro d’argento, il bottino della rappresentativa sarda ai campionati italiani indoor di tiro con l’arco, che sono appena andati in archivio alla Fiera di Rimini.

Un bottino nel quale spicca in modo particolare la medaglia d’argento conquistata da Anastasia Garau del Sardara Archery Team nella gara assoluta dell’arco nudo. Dopo un sesto posto nella gara di classe con 510 punti la tiratrice sarda è andata avanti a passo di carica negli scontri diretti, dove in semifinale ha eliminato per 6-2 l’esponente della Torres Sassari Giulia Atzeni, per poi cedere in finale contro Giulia Mantilli degli Arcieri Romani con il punteggio di 6-0. Ultimo atto sfortunato anche per la Atzeni, che è stata superata nella finalina da Luciana Pennacchi (Pescia), classificandosi così al quarto posto.

Sempre nella divisione arco nudo primo titolo italiano in carriera per Nicola Uccheddu, atleta del Sardara Archery Team, salito sul gradino più alto del podio della categoria Ragazzi con 478 punti, tenendo così a debita distanza Francesco Ramanzini (Pescia), che si è fermato a quota 451.

Medaglia d’oro, ma in questo caso a squadre, invece fra i Ragazzi per l’Annuagras Nurachi con Matteo Dessì, Gianluca Spanu e Luca Cappellu, che con 1.089 punti hanno preceduto gli Arcieri del Piave, arrivati fino a 1.044. Medaglia d’argento infine nella competizione a squadre Juniores femminile per la Torres Sassari (Carlotta Cocco, Greta Budroni e Ilaria Solinas) con 1.092 punti, battuta solamente dall’Aga Genovesi che ha chiuso a 1.173.

Cambiando divisione, e passando dall’arco nudo all’arco compound, un’altra medaglia d’argento è arrivata, ancora nella classe Ragazzi, particolarmente proficua per i colori sardi in questa manifestazione, grazie ad Alessandro Noah Melis (Sardara), che ha messo in cascina un bottino di 515 punti, inchinandosi soltanto al neo campione italiano Andrea Fenoglio Gaddò (Arcieri degli Oris) che ne ha messo a segno 540. Discorso a parte infine per Fabio Ibba, tiratore nato sportivamente negli Arcieri Uras, ma che da alcuni anni, per motivi di lavoro, si è spostato nella penisola, dove gareggia per gli Arcieri del Torrazzo di Reggio Emilia. A Rimini, assieme ai suoi compagni Fabio Fiorani ed Elia Fregnan, ha prima trionfato nella gara di classe senior con 1.760 punti, e poi ha sfiorato il bis nella gara assoluta, cedendo le armi solamente al fotofinish nella finalissima contro la Kosmos Rovereto, con un eloquente 227-229.

Fabio Fresu

Elezioni regionali 2024

Video

Elezioni regionali, ecco i volti di tutti i consiglieri eletti in Sardegna

Le nostre iniziative