La Nuova Sardegna

Sport

Tutto Dinamo
Basket

La Dinamo a caccia delle Final8

La Dinamo a caccia delle Final8

I biancoblù di coach Bucchi alle 20.45 ricevono la Leonessa Brescia.  Solo con un successo si può sperare di partecipare alla Coppa Italia

02 gennaio 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Sassari Comincia oggi la missione F8 della Dinamo e passa inderogabilmente per una vittoria su Brescia: lo scontro con la rivale dei quarti di playoff dello scorso campionato si materializza questa sera al PalaSerradimigni (20,45) e solo un successo sulla Leonessa consentirebbe di proseguire nell’inseguimento della qualificazione alle final Eight di Coppa Italia. La squadra di Magri è infatti proprio quella che precede il Banco di Sardegna all’ottavo posto.

I lombardi, oltre che rappresentare ancora una volta un ostacolo tra i più difficili viste le rinnovate ambizioni e le risorse investite, sono quindi anche particolarmente motivati dall’impegno contro quei Giganti che hanno strappato loro il sogno di sfidare Milano in semifinale. «Concentriamo le nostre energie su Brescia, che sta giocando benissimo, ha un roster molto competitivo ed è in lotta per le Final Eight – dice coach Piero Bucchi –. Noi siamo convinti della bontà del nostro lavoro, ci stiamo allenando molto bene, abbiamo avuto molti problemi di infortuni e influenze, ma speriamo di poter essere presto al completo». I due dubbi riguardano ancora Gentile e Treier, assenti anche a Venezia.

Venezia ha detto che c’è qualcosa da rivedere a rimbalzo: «Abbiamo avuto difficoltà contro una Reyer che ha avuto una grande impatto sotto canestro, ma hanno influito le circostanze della gara, certo è una voce su cui dobbiamo migliorare, senza pensare che possa essere un problema» spiega Bucchi. Le chiavi della sfida? «Loro hanno dei lunghi molto mobili, la difesa sul perimetro sarà importante per limitare le guardie pericolose di cui dispongono.

Alessandro Magro, coach della Germani: «Per noi è un’altra sfida fondamentale, anche Sassari sta lottando per strappare un pass per le Final Eight, anche se all’inizio dell’anno ha avuto delle battute d’arresto e ha avuto bisogno di tempo per far ingranare alcuni dei nuovi giocatori, uno su tutti Jones, che nelle ultime partite è diventato assolutamente performante. La Dinamo è in un buon momento, gioca una pallacanestro solida ed è piena di giocatori che conoscono benissimo il nostro campionato». Tra i bresciani mancheranno Caupain e Petrucelli, per sostiuire i quali sono stai ingaggiati nTaylor e l’ex Banco Nikolic (anche lui out per una botta alla gola in allenamento).

Il talento non difetta: Della Valle, Mvp della scorsa stagione e faro dell’attacco con 17 di media, Massinburg (colpo estivo principale) e lo stesso Taylor sono micidiali dal perimetro, mentre sotto canestro attenzione al difensore Akele, ai muscoli di Odiase e all’esplosività di Cobbins, senza dimenticare Cournooh, Moss, La Quintana, Burns e Gabriel, leader e miglior rimbalzista.
 

In Primo Piano
Il piano

L’estate sicura di Areus: ecco la mappa della nuova disponibilità dei mezzi di soccorso del 118 nell’isola

Le nostre iniziative