La Nuova Sardegna

Sport

Calcio serie C

Niente rinnovo per Occhiuzzi che deve lasciare la panchina dell’Olbia

di Paolo Ardovino
Niente rinnovo per Occhiuzzi che deve lasciare la panchina dell’Olbia

Il ds Tomaso Tatti: “A mente fredda la scelta migliore è prendere strade diverse”

09 maggio 2023
1 MINUTI DI LETTURA





L'Olbia fa i conti con un doppio addio. Quello annunciato dal presidente Alessandro Marino che ha aperto alla cessione del club, e quello ora certo dell'allenatore Roberto Occhiuzzi, reso ufficiale da un comunicato dell'Olbia.

«A mente fredda, la scelta migliore è prendere strade diverse», così nella nota del club il direttore sportivo Tomaso Tatti, era stato proprio lui a portare il tecnico in Gallura. Niente rinnovo del contratto, in scadenza il 30 giugno.

Nel comunicato il ds dice: «Dopo esserci confrontati al termine del campionato e aver ragionato a mente fredda sul futuro, abbiamo ritenuto che la scelta migliore fosse di prendere strade diverse. Con Occhiuzzi, l'Olbia ha fatto un percorso in crescendo di prestazioni e risultati e quindi positivo. Nel suo lavoro e in quello dello staff e di tutta la squadra la società ha avuto costante e piena fiducia, anche quando le cose non giravano per il verso giusto e poteva sembrare tutt'altro che scontato proseguire insieme. Al mister vanno i migliori auguri per il futuro e i ringraziamenti per la professionalità, l’impegno e la dedizione mostrati e più in generale per un pezzo di strada fatto insieme che ha dato tanto all'Olbia come società e a lui come tecnico».

In Primo Piano
L’inchiesta

Truffa del “bonus facciate”, la Procura di Sassari chiede 53 rinvii a giudizio

di Nadia Cossu
Le nostre iniziative