La Nuova Sardegna

Sport

Tutto Cagliari
Calcio serie B

Cagliari, c’è ancora il Venezia

Mancosu in azione nell'ultima sfida fra Venezia e Cagliari: al Penzo finì 0-0
Mancosu in azione nell'ultima sfida fra Venezia e Cagliari: al Penzo finì 0-0

I rossoblù nel preliminare dei playoff possono “vendicare” la retrocessione dalla A. L’1-4 di questa stagione alla Unipol un neo da cancellare. Fra i veneti anche l’ex Carboni

21 maggio 2023
2 MINUTI DI LETTURA





i Enrico Gaviano

Cagliari C’è di nuovo il Venezia sulla strada del Cagliari. Scherzo del destino, nemesi, chiamiamola come volete. Le due squadre si incontreranno sabato alle 20.30 all’Unipol Domus, in una sfida secca da dentro o fuori. Chi vince affronta martedì e sabato della settimana seguente il Parma. In caso di pareggio dopo i 90 e i supplementari, passerebbe il Cagliari che ha finito il campionato al quinto posto mentre gli avversari sono arrivati all’ottavo posto. Ma i veneti sono arrivati ai play off dopo una rincorsa incredibile: 13 punti in 5 gare prima della sconfitta di venerdì a Parma.

Di certo per il Cagliari questa è anche un’occasione di rivincita. Sui profili social dei tifosi rossoblù non si parla d’altro: la partita giusta per la vendetta, un piatto che si serve freddo. E già perché giusto un anno fa, il 22 maggio, il Cagliari affondò in serie B pareggiando sul campo dei lagunari. Un pareggio per 0-0 incredibile se si pensa che i nero-verdi-arancioni erano già retrocessi e che al Cagliari sarebbe bastato un golletto per continuare a calcare il massimo palcoscenico del campionato italiano.. C’è anche da cancellare la sconfitta subìta all’andata in casa proprio contro il Venezia. Un 4-1 incredibile, dopo l’iniziale vantaggio siglato da Mancosu, anche se si pensa che all’epoca i veneti navigavano nelle parti basse della classifica e che il Cagliari, pur tra le mille difficoltà della gestione Liverani, era sempre nell’area nobile della graduatoria.

Gli elementi della sfida sono tanti, compreso quello che dall’altra parte della barricata ci sono due ex importanti, entrambi in campo in quella dolorosa sfida in Laguna. Uno è Luca Ceppitelli, che è stato anche capitano rossoblù. Lui però salterà la sfida dell’Unipol Domus: era diffidato e venerdì è stato ammonito nella partita di Parma. L’altro invece è il sardissimo, di Tonara, Andrea Carboni. Lui ci sarà, eccome. Ha fatto uno strano giro, partendo da Cagliari per Monza per continuare a respirare l’aria della serie A. Ma qualcosa è andato storto e il difensore è stato mandato al Venezia. Dove ha trovato evidentemente l’ambiente giusto. Titolare fisso e anche tre gol all’attivo per lui con la nuova maglia.

Ranieri ha cercato di evitare defezioni fra i suoi. Aveva 4 giocatori in diffida e a Cosenza due li ha tenuti in panchina per tutti i 90 minuti, e cioè Makoumbou e Goldaniga, mentre altri due, e cioè Nandez e Luvumbo, li ha gettati in campo a secondo tempo ben avviato, quando ancora c’era la possibilità di agganciare il quarto posto. Poi il Parma ha vinto, ma intanto ora le diffide si azzerano e l’allenatore del Cagliari potrà contare su tutti gli effettivi per questo caldissimo finale di stagione.

In Primo Piano
La tragedia

Terribile schianto nella notte: due morti e due feriti a Escalaplano

di Gian Carlo Bulla
Le nostre iniziative