La Nuova Sardegna

Sport

Tutto Cagliari
Calcio

Il Cagliari non muore mai, Leonardo Pavoletti firma un’altra fantastica rimonta

di Enrico Gaviano
Il Cagliari non muore mai, Leonardo Pavoletti firma un’altra fantastica rimonta

I rossoblù vincono 2-1 in casa contro il Sassuolo segnando le reti nel recupero

11 dicembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Miracolo, ancora. Cagliari sotto sino ai minuti di recupero e poi due gol con Lapadula e l’uomo della Provvidenza Leonardo Pavoletti. 2-1 per un Cagliari che ha sempre inseguito ma ancora una volta ha ribaltato il risultato quando ormai tutto sembrava perduto.
La cronaca. Il Cagliari parte a sorpresa a specchio con il Sassuolo. In un 4-2-3-1. Al 5’ subito occasionissima per il Sassuolo: cross dalla destra, colpo di testa da due passi di Henrique, Scuffet vola e riesce a deviare in angolo. Il gol però arriva due minuti dopo: calcio d’angolo di Lurientié, e in area svetta Erlic che insacca di testa.
Cagliari subisce il colpo solo al 20’ c’è la scossa con un angolo battuto da Viola, la deviazione di testa di Prati che Castillejo sventa miracolosamente sulla linea. Al 26’ replica il Sassuolo con un tiraccio di poco fuori di Pinamonti. Ranieri intanto aveva. Orsetto l’impostazione di partenza tornando al 4-3-1-2 con Viola dietro le punte Oristanio e Lapadula e arretrando Nandez.
Episodio controverso al 38’ quando in area Tressoldi dà una manata a Lapadula. Sarebbe rosso e rigore, ma Mariani fa proseguire. Nella ripresa al 58’ Ranieri cerca di forzare i tempi inserendo Luvumbo e Pavoletti per Sulemana e Nandez con un assetto (un 4-4-2) nettamente offensivo Scocca il 63’ quando Tressoldi commette l’ennesimo fallo su Lapadula e si becca il secondo giallo con conseguente espulsione.
Con l’uomo in più il Cagliari spinge, sospinto in particolare dalla verve di Luvumbo. L’attaccante cerca la conclusione dal vertice dell’area oltre la mezz’ora, ma la palla va fuori.
A 3’ dalla fine ancora una occasione: angolo di Viola, testa di Pavoletti e salvataggio di Enrique che si sostituisce a Consigli. Sulla rimessa però il Cagliari subisce il 2-0 in contropiede, siglato da Bajrami ma annullato per fuorigioco dal Var. E sulla azione successiva arriva il pareggio di Lapadula che trasforma in oro il cross di Luvumbo.
Il Cagliari prova un nuovo miracolo. Al 96’ gran tiro di Zappa ma impreciso. Ma poi l’incredibile si materializza al 98’ con una rovesciata di Pavoletti, si ancora lui. Il Cagliari vince 2-1 !

CAGLIARI (4-2-3-1): Scuffet; Zappa, Goldaniga, Dossena, Augello (92’ Mancosu), Prati (92’  Petagna), Sulemana (58’ Luvumbo), Nandez (58’ Pavoletti), Viola, Oristanio (74’ Shomurodov); Lapadula. A disposizione: Radunovic, Aresti, Deiola, Hatzidiakos, Pereiro, Jankto, Wieteska, Obert, Azzi, Di Pardo. All. Ranieri.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toijan, Ruan, Erlic, Vina (73’Bajrami), Racic (81’ Volpato), Henrique; Castillejo (65’ Ferrari), Thorstvedt, Laurienté (65’ Pedersen); Pinamonti (81’ Mulattieri). A disposizione: Cragno, Ceide, Pegolo, Lipari, Defrel. All. Dionisi.

ARBITRO: Mariani di Aprilia.

RETI: 7’ Erlic, 94’ Lapadula, 98’ Pavoletti.

Elezioni regionali 2024
Dopo il voto

Elezioni regionali, il centrodestra ancora spera nel ribaltone

Le nostre iniziative