La Nuova Sardegna

Sport

Serie A

Claudio Ranieri: «In dieci è stato difficile, troppe occasioni sbagliate»

di Stefano Ambu
Claudio Ranieri: «In dieci è stato difficile, troppe occasioni sbagliate»

Sul gol annullato: «È stata una questione di millimetri»

24 dicembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Ranieri meno tranquillo del solito alla fine della partita: la faccia è contrariata e ha qualcosa da dire a Orsato. Il mister però in sala stampa sdrammatizza: «Gli ho solo augurato Buon Natale». Di sicuro però ce l’ha con qualcosa che ha sentito molto chiaramente: «Peccato sentire quei cori rivolti a Makoumbou, lo diciamo sempre, ma purtroppo questa sta diventando un’abitudine tutta italiana. Ma davvero si fanno ancora queste cose per il colore della pelle? Ma chi fa queste cose non si vergogna? Andare avanti così non è possibile, chi comanda nel calcio deve fare qualcosa per fare in modo che queste cose non succedano più. Poi lui ha sbagliato nell’occasione dell’espulsione. Ma è stata una partita maschia cambiata completamente dal cartellino rosso».

E per restare in tema Makoumbou, ecco perché non è uscito dopo la prima ammonizione: «All’intervallo ho parlato con lui - ha spiegato - e gli ho chiesto se si sentisse condizionato dal cartellino giallo. Mi ha risposto di no e mi sono fidato: per questo non l’ho cambiato. Certo, a posteriori sarebbe stato meglio sostituirlo». Sulla partita l’analisi è molto chiara: « Siamo - ha continuato- andati più volte vicino al gol: potevamo sbloccare noi la partita. La gestione del primo tempo è stata buona: lì dobbiamo fare il gol. Dobbiamo essere più cinici, non va bene uscire senza punti in una partita così. Poi il cartellino rosso ha cambiato la situazione e il Verona ha trovato subito il gol. Anche perché sulla punizione ci stavano ancora organizzando». Questa volta le linee al computer hanno tradito il Cagliari. La rete annullata? «Con il Sassuolo siamo stati fortunati noi, è giusto una questione di millimetri- questo il suo commento- abbiamo un’immagine in cui avanti sembra che ci sia solo il braccio».

Elezioni regionali 2024
Il voto

Elezioni regionali, i dati sull’affluenza alle 19: 44,1 per cento

Le nostre iniziative