La Nuova Sardegna

Sport

Tennis

Sinner in campo alle 21 a Miami per entrare nella storia

di Salvatore Santoni
Sinner in campo alle 21 a Miami per entrare nella storia

Se l’altoatesino vincesse la finale del Master 1000 contro Dimitrov diventerebbe l’italiano col ranking Atp più alto di sempre

31 marzo 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Sassari Tutto pronto a Miami per la finale dell’Atp Masters 1000 tra Jannik Sinner e Grigor Dimitrov. L’azzurro 22enne, testa di serie numero 2 e terzo giocatore del mondo sfiderà alle 21 ora italiana il bulgaro classe 1991 che è a caccia del decimo titolo, il secondo quest’anno dopo quello vinto a Brisbane.

Con Sinner, Dimitrov ha ottenuto una vittoria in tre confronti diretti. Il bulgaro si è imposto nel 2020 sulla terra battuta di Roma. Poi ha perso lo scorso anno in 2 occasioni: prima proprio sul cemento di Miami, poi sul sintetico indoor di Pechino. Jannik Sinner ha travolto in semifinale Daniil Medvedev per 6-1, 6-2 in 1h10’.

L’azzurro - che diventerà numero 2 al mondo in caso di titolo a Miami - ha dominato il russo, terzo giocatore del tabellone, in un match senza storia. Rispetto alla finale dell’Australian Open vinta a gennaio al quinto set dopo una straordinaria rimonta, stavolta Sinner ha dettato legge dall’inizio alla fine. Il bulgaro, testa di serie numero 11, ha invece sconfitto in semifinale il tedesco Alex Zverev, numero 4 del tabellone, per 6-4, 6-7 (4-7), 6-4. Per il 32enne, un risultato di assoluto prestigio che vale il ritorno nella top 10 del prossimo ranking dopo un’assenza di 260 settimane, un record. Dimitrov a Miami sta vivendo una seconda giovinezza: dopo il netto successo nei quarti di finale contro lo spagnolo Carlo Alcaraz, ecco la conferma in semifinale contro Zverev in un match tiratissimo.

Sarà possibile seguire il match in diretta e in esclusiva su Sky sui canali Sky Sport Uno (201) e Sky Sport Tennis (203). In streaming, invece, l’incontro sarà visibile su Now e su SkyGo.

In Primo Piano
La polemica

Pro vita e aborto, nell’isola è allarme per le nuove norme

di Andrea Sin
Le nostre iniziative