tempo-libero

Emanuele Trevi a Castelsardo per “Un’isola in rete”

Al via a Castelsardo l’undicesima edizione del Festival di promozione del libro e della lettura “Un’isola in rete”.Oggi nella biblioteca comunale è in programma la terza edizione della Scuola estiva...


06 giugno 2022


Al via a Castelsardo l’undicesima edizione del Festival di promozione del libro e della lettura “Un’isola in rete”.

Oggi nella biblioteca comunale è in programma la terza edizione della Scuola estiva di giornalismo culturale dal titolo “Connessioni da ricostruire”. Ad intervenire saranno giornalisti ed esperti da tutta Italia: Ferdinando Ametrano (Università Milano Bicocca), Maurizio Belpietro (direttore de La Verità e Panorama), Carlo Benvenuto (artista), Lorenzo Castellani (Luiss di Roma), Martino Cervo (vicedirettore de La Verità), Luisella Costamagna (giornalista, editorialista e conduttrice televisiva), Matteo Matzuzzi (giornalista de Il Foglio), Giuseppe Pastore (giornalista de Il Foglio).

Spazio ai classici

Da venerdì 3 a sabato 4 settembre, sempre nella Biblioteca comunale di Castelsardo, sarà invece la volta della scuola dedicata alla classicità, la Scuola estiva “Le parole degli antichi”. Una scuola nata dall’esigenza di ritornare ai classici esplorandoli a partire dalla nostra contemporaneità. In particolare, quest’anno i relatori coinvolti si interrogheranno sull’idea di relazione e sulla visione dell’“altro” nell’antichità,

A tenere le lezioni saranno: Attilio Mastino (Università degli studi di Sassari), Mario Lentano (Università degli studi di Siena), Tommaso Braccini (Università degli studi di Siena), Graziana Brescia (Università degli studi di Bari), Silvia Romani (Università degli studi di Milano Statale).

Scrittura creativa

Martedì 7 e mercoledì 8 settembre, l’editor e scrittrice Benedetta Centovalli animerà, sempre nella Biblioteca comunale, la Scuola di lettura e scrittura creativa “Il cielo è dei violenti. Inventarsi un’esistenza”. Nella scuola interverranno, presentando i loro libri, Maria Grazia Calandrone, Stefano De Bellis, Edgarlo Fiorillo, Paolo Milone, Sandra Petrignani, Aurelio Picca e il Premio Strega 2021 Emanuele Trevi.

Il potere della critica

Giovedì 9 e venerdì 10 settembre si svolgerà nella biblioteca comunale la terza edizione della Scuola estiva di critica e letteratura. La terza edizione della Scuola di Critica e Letteratura prende come assunto il fatto che non esiste la Critica senza i critici. A ogni relatore è stato infatti assegnato un critico del Novecento. Cinque critici di oggi in relazione con cinque critici del passato: Onofri-Garboli, Manica-Debenedetti, Ficara-Praz, Turchetta-Fortini, La Porta-Pampaloni. «Perché la Critica non si dà se non nella manifestazione concreta di chi la pratica e di chi l’ha praticata». A intervenire saranno: Giorgio Ficara (Università degli studi di Torino), Raffaele Manica (Università degli studi di Roma Tor Vergata), Filippo La Porta (Critico letterario), Massimo Onofri (Università degli studi di Sassari) e Gianni Turchetta (Università degli studi di Milano Statale). È possibile iscriversi alle singole scuole estive sul sito www.inschibboleth.org

Le parole di Dante

Gli ultimi tre giorni della rassegna letteraria, 11, 12 e 13 settembre che chiudono in bellezza la manifestazione a Castelsardo nelle suggestive Terrazze della Sala XI del Castello dei Doria, saranno dedicati ancora una volta alle celebrazioni dell’anno dantesco. Nelle tre serate, a partire dalle 18, il pubblico potrà infatti assistere alla lettura integrale delle tre cantiche della Divina Commedia.

Per rimanere sempre aggiornati sul programma e sulle singole iniziative di “Un’isola in rete” è possibile iscriversi sul sito www.unisolainrete.it



Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.