Il paradiso perduto e la casa cupola in Gallura

Il sogno ispirato al Pantheon dell’architetto Dante Bini sulle scogliere di Trinità D’Agultu  

TRINITÀ D’AGULTU. L’imminente ciak di “Tecnicamente dolce” riporta alla mente la lunga storia di Michelangelo Antonioni in Gallura. La sua ricerca del paradiso perduto e il sogno futurista di quella casa-cupola ispirata al Pantheon di Roma, ma anche simile a un’astronave, costruita tra il 1968 e il 1971 su progetto dell’architetto Dante Bini.

La folgorazione per il litorale selvaggio di Trinità D’Agultu è però ancora precedente. Nel 1964 il regista gira con la sua musa Monica Vitti il celebre “Deserto rosso” a Budelli. Lì conosce l’imprenditore Pierino Tizzoni, proprietario dell’isola e interessato alla costruzione di un grande villaggio turistico affacciato sul mare selvaggio tra Trinità e Aglientu. L’ultimo pezzo di terra di quella lottizzazione, Costa Paradiso, Tizzoni lo ha ceduto ad Antonioni.

Pochi anni dopo, nel 1968, Monica Vitti e Michelangelo Antonioni conoscono Dante Bini, architetto visionario, che racconta il nuovo sistema costruttivo che sta perfezionando. Il maestro, entusiasta, a quel punto affida all’architetto la progettazione della villa. La Cupola viene costruita tra il 1968 e il 1971 – Bini a Costa Paradiso ne costruisce due, una grande per il regista e una più piccola nel lotto a fianco – diventando presto un capolavoro di architettura, conteso tra libri, riviste specializzate e documentari. La Soprintendenza alle Belle arti di Sassari e Nuoro ha posto un vincolo sull’edificio per preservarlo da qualunque mira speculativa. Un pericolo concreto, visto il furore edilizio che ha trasformato Costa Paradiso in una colata di cemento e mattoni con vista sul mare.

Oggi la Cupola è un monumento al degrado, ma nonostante lo stato di abbandono non rischia di crollare. «La struttura è ben solida – dice l’architetto olbiese Giovanni Fara, che in quella casa aveva frequentato Enrica e Michelangelo Antonioni –. Sono necessari interventi di manutenzione, ma la casa può ritornare allo splendore di un tempo».(m.b.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes